Robocup jr Italia 2016, selezioni locali all’Iis Volta di Pescara


Robocup, studenti all'Iis Volta

Grande riscontro per le selezioni territoriali della competizione nazionale “Robocup Jr Italia 2016, giunta alla sua ottava edizione. L’Iis “Alessandro Volta” di Pescara, membro del direttivo della rete nazionale Robocup Jr Italia e scuola capofila della neonata rete regionale Robocup Jr Abruzzo, è stata incaricata di organizzare la selezione locale di robotica educativa, categoria Rescue A, valida per la selezione dei finalisti della gara nazionale Robocup Jr Italia – Bari 2016.

L’edizione attuale quest’anno è stata affidata alle cure dell’I.C. Japiga-Verga di Bari http://www.icjapigia1verga.it

Il dirigente scolastico dell’Iis Volta, profesoressa Maria Pia Lentinio, ed il docente referente, professor Renzo Delle Monache, hanno accolto i 17 team in gara in un’aula magna gremita e, nel corso della kermesse, hanno consegnato il premio in palio per il vincitore del concorso per la scelta del logo della rete, un kit per la robotica educativa, all’istituto comprensivo di Torre de’ Passeri, membro della rete Robocup Jr Abruzzo.  Il logo vincitore, realizza nell’impostazione grafica il connubio tra modernità e tradizione, riproducendo la “Presentosa” (il prestigioso e antico monile abruzzese), accostato al Robot, con i colori del mare e delle montagne abruzzesi. Ben due classi dell’istituto Volta si sono posizionate al 3° e al 6° posto in classifica.

La preside ha poi illustrato alla platea il significato di robotica educativa: “Si tratta di una nuova metodologia di apprendimento interdisciplinare che, attraverso il gioco, sensibilizza i giovani alla cultura della ricerca e favorisce lo sviluppo delle conoscenze matematiche, tecnologiche, linguistiche, grafiche, aprendo la mente alla creatività, come si denota dalle opere realizzate dai ragazzi. L’obiettivo -conclude la professoressa Lentinio – sta nell’aprire gli orizzonti al di là dei confini regionali, nonché fornire ai ragazzi reali sbocchi lavorativi per il futuro”.

Ha preso parte all’evento il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco. Nel corso della mattinata, inoltre, si sono esibiti, in una performance di Dance-Theatre non competitiva, i bambini della sezione E della Scuola dell’infanzia “11 febbraio del ‘44” dell’IC 7 di Pescara, curata dalle maestre Antonietta Pepe e Catia Pierdomenico e dal dirigente scolastico professoressa Assunta D’Emilio. Il Dance-Theatre è una della tre specialità della competizione nazionale di Bari, che prevede un’interazione sul palcoscenico di robot e bambini intorno ad un tema ufficiale, diverso in ogni edizione: quest’anno, è quello del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry.