Pianella Calcio, domenica big match contro il Mutignano


pianella calcio

La Promozione è quasi al giro di boa, domenica infatti si gioca l’ultima del girone di andata e per il Pianella Calcio è tempo di bilanci più che positivi: quarto posto in classifica a 18 punti.

Domenica 19 alle ore 14,30 in programma il big match con il Mutignano a Miglianico: le due squadre sono divise da soli due punti (la squadra teramana è terza a 20 punti); una gara che si prospetta difficile e ricca di emozioni.

Insieme a mister Marco Coppa e bomber Manuel di Muzio (8 realizzazioni per lui), ripercorriamo questa prima fase del campionato con un occhio al prossimo avversario.

“Un girone di andata che sta andando oltre le più rosee previsioni – afferma mister Coppa – viste le innumerevoli problematiche tra cui, la più importante, la mancanza di una struttura dove potersi allenare e giocare le partite in casa… Dall’inizio della stagione infatti siamo costretti a emigrare tra campi di calcetto, calciotto e palestre; in pratica su un campo vero e proprio non ci siamo mai stati tranne quando il bel tempo (quasi mai) ci permette di giocare sul campo in terra di Pianella non coperto dal fango. Tutto questo amplifica ancora di più la nostra posizione in classifica. Il gruppo? C’è, ed è la chiave di volta di questo inizio: sono sempre più affiatati, fanno sempre più squadra; elementi che, quando hai problemi come i nostri, fanno la differenza. Se pensiamo – prosegue il mister – che il nostro obiettivo è mantenere la categoria e ora siamo quarti in classifica, vuol dire che ad ora il risultato è straordinario. C’è da stare sempre attenti in quanto il girone Teramano nel quale siamo inseriti è il più difficile di tutti; infatti domenica, abbiamo una sfida durissima contro la terza: il Mutignano. La classifica parla sempre – conclude – e i numeri non si smentiscono mai, una difficoltà davvero enorme ma ci proveremo”.

“La stagione sta andando bene – afferma l’attaccante Manuel Di Muzio – stiamo raccogliendo i frutti i quanto fatto finora. I miei gol? Non mi pongo limiti, gioco partita dopo partita al massimo e, comunque, è merito anche della squadra, siamo un gruppo che si vuole bene, lavoriamo gli uni per altri e questo genera, di conseguenza, risultati positivi. La prossima gara è davvero difficile e per noi può essere la svolta per indirizzare il campionato verso una certa direzione”.

Pubblicato sotto: Sport