Pescara Basket si aggiudica Gara 1 di semifinale


pescara basket

Inizia con una vittoria la serie di semifinale per la Pescara Basket, che supera il Magic Basket Chieti grazie ad uno stratosferico ultimo quarto dopo oltre trenta minuti di sostanziale equilibrio, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto, dando vita ad una gara sostanzialmente gradevole.

Partono meglio i biancazzurri, che con un Del Sole ispirato si portano sul 12-7 dopo tre minuti, ma le triple di Gialloreto, Stonkus e Migliori rimettono in breve tempo a contatto gli ospiti (18-18 la 8′), i quali chiudono la prima frazione avanti sul 19-21.

Il secondo periodo è caratterizzato da due mega parziali: il primo di marca Magic, che con Stonkus in evidenza confeziona uno 0-9 che la porta sul 19-30 al 14′ prontamente replicato dai biancazzurri, con un perentorio 14-0, a firma Pucci, Grosso, Capitanelli e Del Sole per il nuovo vantaggio locale sul 33-30 al 16′. I due lunghi pescaresi continuano a provocare enormi problemi alla difesa teatina, con il vantaggio che tocca il +6 sul 40-34 prima che un canestro di Gonzalez Perez mandi le due squadre all’intervallo lungo sul 40-36.

L’equilibrio però continua a farla da padrone, tanto che al venticinquesimo minuto il punteggio torna in perfetta parità sul 45-45, prima che le triple di Fasciocco ed un Del Sole incontenibile sotto i tabelloni spingano i biancazzurri a +9 sul 56-47 al 28′. Il Magic, però, non ci sta e riesce a ridurre il passivo allo scadere della terza frazione sul 57-51.

L’avvio di ultimo quarto è scoppiettante, con le triple di Perella, Masciopinto e Capitanelli che portano i biancazzurri sul 66-58, ma risponde con la stessa moneta Gialloreto e punteggio sempre in bilico sul 66-64 al 33′ minuto. Altre due conclusioni dalla lunga distanza mandate a bersaglio da Pucci, imitato da Masciopinto spingono Pescara sul 74-66 a cinque minuti dalla fine, con il numero otto biancazzurro che con un canestro dalla media distanza, ottimamente supportato anche da Di Diomede porta i suoi sul +13 (82-69) a poco meno di tre minuti dalla sirena fimale. Il Magic non ne ha più ed alza bandiera bianca, con i biancazzurri che toccano il massimo vantaggio della partita sull’86-69, prima di chiudere sull’87-73 e conquistare così l’1-0 nella serie.

Gara 2 sarà prevista, al Palasport di Piana Vincolato a Chieti, mercoledì 25 Maggio alle ore 20.30.

PESCARA BASKET-MAGIC BASKET CHIETI 87-73 (19-21; 40-36; 57-51)

PESCARA: Testa n.e., Di Diomede 7, Masciopinto 11, Pucci 16, Perella 3, Capitanelli 12, Del Sole 20, Seye, Fasciocco 8, Traorè n.e., Grosso 10. Coach: Vanoncini.

CHIETI: Contini 5, Alba 2, Gialloreto 17, Scanzano, Squinzi 2, Stonkus 12, Stivaletta, Carlone, Festa, Migliori 12, Bergamo 4, Perez Gonzalez 19. Coach: Ambrico.

Arbitri: Esposito di San Benedetto del Tronto (AP) e Renga di Folignano (AP).

Fallo tecnico a Bergamo al 28′.

Fallo antisportivo ad Alba al 38′.

Pubblicato sotto: Sport