Pescara Basket: presentazione Grosso e Capitanelli


pescara basket

Le dichiarazioni dei giocatori:

Andrea Grosso“La Serie B è un vero e proprio regalo che la società ha fatto alla città di Pescara e al nostro gruppo storico che per due anni siamo stati ad un passo dal raggiungimento dell’obiettivo sul campo. Sarà un campionato impegnativo e difficile il che lo rende ancora più affascinante. Si faremo trovare pronti. Mi preme far notare come, al giorno d’oggi, nel panorama sportivo italiano, è molto raro trovare continuità nei progetti tecnici. Quindi siamo molto fortunati e cercheremo di farne un punto di forza continuando a crescere come gruppo e integrando al meglio i nuovi arrivati”.

Andrea Capitanelli“Sono molto carico perchè personalmente, dopo tre anni in C, torno di nuovo in Serie B. Anche i ragazzi sono molto contenti e motivati trattandosi per molti di una nuova esperienza. Si dovrà lavorare tanto con coach Cova che è molto motivato a fare bene. Trattandosi di una squadra giovane, ovviamente veniamo visti come le vittimi sacrificali del girone ma io non sono per niente d’accordo perché, se riusciremo a mettere in campo il nostro sistema di gioco, daremo del filo da torcere a molti. Anzi, il titolo di “outsider” ci va bene perché noi non abbiamo nulla da perdere, gli altri invece hanno tutto da perdere. Ringrazio la società per questo regalo in un momento non facile. Il mio obiettivo è di arrivare almeno tra il 9° ed il 10° posto per provare a giocarci i playoff. Poi naturalmente parlerà il campo ma penso che tale traguardo sia alla nostra portata”.

Pubblicato sotto: Sport