Calcio a 5: i campioni d’Italia della Polizia Municipale di Montesilvano nuovamente da protagonisti in coppa italia


polizia locale montesilvano calcio a 5

Il Gruppo Sportivo Polizia Municipale Città di Montesilvano, detentore del titolo nazionale di calcio a 5 riservato alle Polizie Municipali d’Italia conquistato a giugno scorso in Puglia battendo il Castellammare di Stabia ai rigori, sarà una delle candidate alla vittoria della Coppa Italia 2022. Il trofeo nazionale, giunto alla decima edizione ed organizzato dell’A.S.P.M.I. (Associazione Sportiva Polizie Municipale d’Italia), si sta disputando a L’Aquila e terminerà domani con la finale. Le otto squadre classificatesi dopo l’ultimo campionato italiano sono divisi in due raggruppamenti, nel girone “A” si affronteranno Montesilvano (testa di serie) Palermo L’Aquila e Genova, nell’altro girone “B” si incontreranno Castellammare di Stabia (testa di serie) Venezia, Torre del Greco e Pesaro. Le prime due classificate dei gironi si contenderanno l’ambito trofeo della Coppa Italia. Il team montesilvanese affronterà la prima partita giorno 12 il G.S. Genova, il 13 disputerà il derby con gli aquilani, nell’ultimo incontro eliminatorio il G.S. Palermo. Della rosa dei campioni d’Italia, guidati dall’allenatore Roberto Marzoli faranno parte: Di Fiore Paolo, Ciccarelli Pasquale, Piscione Alessandro (P), Speranza Marco, Costantini Roberto, Marini Mario, Fedele Armando, Del Romano Mattia (P), Novimbretto Antonio, Passaro Simone, Pacifico Paride, Bonanni Francesco, Aureli Giacomo, Torti Pierpalo, Cesaroni Corrado. Lo staff accompagnatori: Castorani Giancarlo, Di Ridolfi Luca, il prof. Remigio Gianni ed il massaggiatore Scurti Giorgio. La squadra del G.S. Montesilvano vanta 5 titoli nazionali e 3 Coppe Italia. Il Gruppo Sportivo ed il Comando di Polizia Municipale di Montesilvano da oltre 22 anni promuovono attività di solidarietà mirate ad organizzare eventi di beneficenza a favore di associazioni no-profit. Lo scorso febbraio ed a settembre sono stati donati rispettivamente alla Caritas cittadina oltre 14 quintali di derrate alimentari ed al reparto UOC (Unità Operativa Complessa) dell’ospedale civile di Pescara 3 particolari culle pediatriche con carrello.

Pubblicato sotto: Sport