Festival ON STAGE! L’America è di scena con OPEN da New York al Florian


open

Dopo l’apprezzatissima edizione dello scorso anno, il Florian Metateatro porta ancora una volta a Pescara il Festival di Teatro Americano in Italia, organizzato da KIT Italia e The International Theatre in collaborazione con Kairos Italy Theater a New York, che vede una parte di programma a Roma dall’11 al 15 novembre all’Off Off Theatre e al Teatro di Roma; a Cagliari, Ostia e a Pescara martedì 22 novembre alle ore 20.45 al Florian Espace

OPEN A QUEER LOVE STORY

di Crystal Skillman, regia Jessie D. Hill con Lily Ali-Oshatz, traduzione Giulia Pontecorvi

disegno luci  Sarah Johnston   suono  Emma Wilk, costumi Madeline Wall, stage manager  Sydney Golden

produzione The TANK in Partnership con The Flying Carpet Theatre Co.

Lo spettacolo sarà presentato in inglese con i sottotitoli in italiano

A seguire il consueto appuntamento postPLAY – storie di teatri con la partecipazione del pubblico e degli attori della compagnia edei direttori del festival OnStage! Doanatella Codonesu e Tommaso Tellung.

La traduzione di Giulia Pontecorvi è stata realizzata nell’ambito del progetto di didattica innovativa in collaborazione con il Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere dell’Università di Roma Tre.

Una storia LGBTQ profondamente connessa con la città di New York, l’amore e la perdita, dove una donna, chiamata Maga, presenta una miriade di trucchi per intrattenere pubblico, ma la sua performance sembra tentare qualcosa di più impossibile dell’illusione: salvare la sua ragazza dalla morte.

Cosa sono i trucchi di magia se non una distorsione della realtà? Abili illusionisti sembrano piegare le leggi della fisica. Quello che effettivamente fanno, ovviamente, è far sì che il pubblico creda in un mondo in cui le persone possono essere segate e rimontate, in cui gli oggetti cadono verso l’alto e la lettura della mente è possibile.

“Lo spettacolo si trasforma in una esplorazione della storia d’amore che vi apre il cuore, lasciandovi più forti e più vulnerabili.” – TDF Stages

“Il miracolo che questo adorabile spettacolo riesce a realizzare è che alla fine Kristen ci riesce, e anche noi.”– New York Times

“OPEN ha a che fare con qualcosa in più dell’apertura al mondo, ha a che fare con l’apertura della propria interiorità, con la crescita e l’accettazione in amore.” – EdFringe Review

On Stage! festival porta in Italia uno spaccato di teatro indipendente e inedito americano. Spettacoli in lingua originale, letture in italiano, incontri ed eventi. L’edizione speciale Human Rights onstage! 2022 è concepita come focus sui diritti umani, proponendo come di consueto il confronto fra due società contemporanee, quella italiana e quella americana, che pur distanti fra loro sono attraversate da analoghe criticità.

Crystal Skillman, definita una delle autrici più stimolanti dal New York Times, è sceneggiatrice per fumetti e animazioni fra gli altri per Marvel, WebToon Studios; per serie di podcast e spettacoli teatrali, e sta lavorando al nuovo progetto commissionato da Alabama Center for the Arts.

Jessi D. Hill è una regista teatrale newyorkese, attualmente Direttore Artistico di The Flying Carpet Theatre con sede a New York City. I suoi lavori sono andati in scena a Edinburgo, Londra, in Nuova Zelanda, a Berlino e a Hamburg.

Lily Ali-Oshatz è un’artista di Brooklyn che si dedica all’attivismo e alla creazione e interpretazione di nuovi musical e testi teatrali. E’ membro di Ring of Keys, una comunità di artiste queer, transgender e di genere non conforme.

In collaborazione con le associazioni Mazì Arcigay Pescara, La Formica Viola, Jonathan Diritti in Movimento, Casa Arcobaleno Pescara.

Per info e biglietti 393/9350933 085/2059278

Agevolazioni per studenti fino a 26 anni e per i soci delle associazioni Italia Nostra, La Formica Viola, Mazì Arcigay Pescara, Jonathan Diritti in movimento, Casa Arcobaleno