Tutti pazzi per il Mandamento Tour, successo grande per l’allenamento collettivo tra Casalbordino, Pollutri, Scerni e Villalfonsina


mandamento tour

È stata una grande festa che ha lasciato tutti contenti all’ombra della Basilica della Madonna dei Miracoli: l’undicesima edizione del Mandamento Tour è stata contraddistinta da un notevole successo di partecipazione con 170 podisti che hanno dato vita al classico allenamento collettivo di fine anno, il più lungo di tutto l’Abruzzo.

La Runners Casalbordino del presidente Eric D’Ercole è stata parte attiva della manifestazione podistica insieme all’Avis Don Antonio Tobia di Antonio Angelucci per un’edizione rientrante nel Corrilabruzzo Uisp e intitolata alla memoria di Luigi Di Cocco: l’ex vice sindaco, scomparso due anni fa, sempre vicino al mondo sportivo e noto per la sua passione nel mettersi al servizio della comunità casalese.

Oltre alla nutrita partecipazione da tutto l’Abruzzo e dal vicino Molise, a fare da elegante cornice alla manifestazione il territorio dell’Unione dei Comuni dei Miracoli dove la manifestazione ha avuto dalla sua parte il patrocinio delle amministrazioni comunali di Casalbordino (sindaco Filippo Marinucci, vice sindaco Carla Zinni. assessore allo sport Umberto D’Agostino e assessore al turismo Paola Basile), Pollutri (Nicola Maria Di Carlo, nonché presidente in carica dell’Unione dei Comuni dei Miracoli), Scerni (Daniele Carlucci) e Villalfonsina (Mimmo Budano), luoghi nei quali sono transitati i partecipanti che hanno optato per i due percorsi di 22,5 chilometri e di 10 chilometri.

Prima del via, il priore della Basilica della Madonna dei Miracoli, don Paolo Lemme, ha impartito la benedizione a tutta la carovana dei podisti prima della partenza in presenza di Alex, costretto a vivere dalla nascita su una carrozzina accompagnato dal padre e da Alberico Di Cecco lungo il tragitto di 10 chilometri.

La manifestazione, molto cara agli organizzatori della Runners Casalbordino e all’Avis Don Antonio Tobia, vuole dunque coniugare un binomio tra lo stare insieme e la promozione del territorio: un “unicum” che è il vero elemento distintivo del Mandamento Tour.

È una manifestazione che ha come scopo principale quello di divertirsi, correndo,  senza alcuna velleità agonistica – spiega Eric D’Ercole -. Un grazie doveroso ai comuni di Casalbordino, Pollutri, Scerni e Villalfonsina che hanno patrocinato l’evento, al Conad Casalbordino della famiglia Moretti che ha sponsorizzato i pacchi gara, agli altri partner Vini Alberto Tiberio, Caffetteria Amnèsia, Gizzarelli Srl, Bistrot 69 di Casalbordino, Upim, Assicurazioni Morelli UnipolSai, La Primaria, Caffetteria La Florida e Cicchini Home Design“.

Le premiazioni hanno interessato solamente la miglior società extra-regionale (la compagine molisana Runners Petacciato con 6 atleti) e le prime cinque società più numerose abruzzesi con la Podisti Frentani (23 atleti) davanti alla Podistica San Salvo (12), all’Asd I Lupi d’Abruzzo (10), alla Progetto Running (7) e all’Atletica Val Tavo (6).

Pubblicato sotto: Sport