Camillo Agostinone al fotofinish guadagna la finale nazionale


campestre chieti

Si è svolta, ieri 20 dicembre, nell’attrezzato impianto Teaterno Sporting club di Chieti Scalo, la fase regionale della corsa campestre riservata agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado. Una competizione con cadetti che appartengono a quella che un tempo si chiamava Scuola Media, mentre gli allievi ai primi 3 anni della vecchia scuola superiore.

Mattinata particolarmente suggestiva in una struttura ben dotata e ricca di fascino per la sua collocazione in uno dei polmoni verdi dell’area metropolitana. Alla presenza del coordinatore regionale di Educazione Fisica, Antonello Passacantando e dei rispettivi referenti d’ambito: Roberta Borrone per Chieti, provincia ospitante, Tiziana Carducci per Pescara, Marco Pompa per Teramo e Guido Grecchi per L’Aquila.  Per un evento  che ha avuto l’imprimatur del direttore scolastico regionale, Massimiliano Nardocci e la partecipazione della Fidal per la gestione tecnica della gara e la presenza del segretario regionale di Sport e Salute.
La competizione, che ha portato nel capoluogo teatino, le migliori promesse regionali di questa specialità, e in un clima di gioviale sportività,  ha visto nei cadetti affermarsi, al fil di lana, Sudais Khan dell’I.C. Nereto- Sant’Omero (Te) mentre, tra le cadette, Marianna Ciuffolo dell’I.C. Troiano- Delfico di Montesilvano. Per la categoria a squadre tra i cadetti si è imposto l’I.C. Nereto- Sant’Omero, per le cadette, invece, ha guadagnato l’accesso alle fasi nazionali l’I.C. Troiano- Delfico di Montesilvano. Discorso a parte per le allieve, qui ha avuto la meglio Giulia D’Alessandro dell’IIS Gonzaga di Chieti, davanti alla figlia d’arte, Erika Di Cecco dell’Algeri- Marino di Casoli. A squadra ha guadagnato, invece, il podio più alto l’IIS Enrico Fermi di Sulmona. Per la categoria allievi sul podio si sono piazzati i migliori atleti abruzzesi, così nell’ordine d’arrivo: al primo posto Camillo Agostinone del Liceo Maior di Pescara, dietro di lui, Giovanni Eliseo dell’IIS Pascal Comi-Forti di Teramo, al terzo posto Riccardo Salone del Liceo Scientifico Pollione di Avezzano. Una sfida, terminata al fotofinish, molto combattuta che ha visto un distacco tra gli atleti di pochi secondi. Nella classifica a squadre la vittoria è andata al Liceo da Vinci, sempre, di Pescara.

Ottima l’organizzazione curata da Roberta Borrone, responsabile d’ambito di Chieti e dalla delegazione Fidal provinciale di Chieti che sono riusciti ad assicurarsi anche di un team di arbitri di altissimo profilo, a cominciare dallo starter nazionale Manuela Trivarelli, anche responsabile dei giudici Abruzzo. I gonfiabili per la partenza e l’arrivo sono stati forniti da Francesco Di Crescenzo. Particolarmente festosa la cerimonia di premiazione, curata da una delegazione di alunni della sezione Turistica dell’ITC Galliani Chieti, con tutti i partecipanti agghindati in stile natalizio. I partecipanti sono stati premiati da Antonello Passacantando, i 4 referenti d’ambito, dalla vice presidente della Fidal, Annelies Knoll e dal segretario regionale Sport e Salute, Domenico Scognamiglio.

Tutti i risultati sono pubblicati sul sito: www.fidal.it, sezione classifiche.

Pubblicato sotto: Sport