Montesilvano. Al pala Dean Martin la seconda edizione di ‘Sterrare è umano’


serrare è umano

Presentata in mattinata la seconda edizione di ‘Sterrare è Umano’, l’evento che unisce la passione per i motori a quella del turismo, di scena al Pala Dean Martin dal 28 aprile al 30 aprile dalle ore 10 alle ore 20 e il 1° maggio dalle ore 10 alle ore 15. Organizzato dal presidente dell’associazione moto turistica Simone Romano, l’evento prevede la partecipazione di 250 piloti provenienti dall’intera penisola rendendo protagoniste le quattro province abruzzesi con la promozione oltre che alle bellezze ambientali anche le eccellenze enogastronomiche del territorio. 90  i comuni interessati dal tour off road per 600 km di percorso tra coste, colline e montagne fino a quota 1300 metri, con soste programmate in tipici ristoranti locali.

Una vetrina importante per la città di Montesilvano che diviene la base strategica del tour dell’intera regione, considerato che tra sportivi partecipanti, staff, famiglie e visitatori l’edizione 2023 raggiungerà le duemila presenze. Lo sport è un valore e si conferma una potente occasione di promozione turistica, sposata totalmente dall’amministrazione comunale anche perché l’evento non si rivolge solo ad atleti ed appassionati, ma anche alle donne e ai bambini e alle famiglie dei partecipanti.

L’evento avrà inizio il 28 aprile alle ore 10 e prevede una giornata di accoglienza presso il piazzale del Pala Dean Martin che diverrà base strategica di un vero e proprio villaggio allestito con 30 espositori tra partner e aziende sponsor e all’interno del quale, per tutta la durata della kermesse, le donne e i più bambini potranno seguire corsi gratuiti con attrezzature messe a disposizione dalla Federazione motociclistica italiana. I bimbi dai 6 ai 14 anni potranno guidare le minienduro mentre le donne avranno la possibilità di guidare una moto nell’area esterna del Pala Dean Martin, in entrambi i casi in maniera del tutto gratuita. Inoltre, sempre nel piazzale del Pala Dean Martin diverse concessionarie abruzzesi metteranno a disposizione una serie di moto per organizzare test ride e non mancheranno espositori legati al mondo delle due ruote. Loft 128 gestirà poi tutto l’aspetto ristorativo con birre, bevande e food. Alle ore 18 di venerdì 28 aprile è prevista la cerimonia del taglio del nastro, invece, sabato prenderà il via il tour off road con passaggio sulla spiaggia di Montesilvano, prima di imboccare la direzione verso Atessa. Domenica il tour ripartirà sempre dalla base strategica del Pala Dean Martin per dirigersi, questa volta, verso il teramano.

“Sterrare è umano è un evento importante per noi – ha commentato l’assessore allo Sport e alle Politiche giovanili, Alessandro Pompei, in rappresentanza anche del sindaco, Ottavio De Martinis – non solo per Montesilvano ma per l’intera regione, grazie alla grande promozione sportiva e territoriale che si sviluppa su più livelli. E’ con avvenimenti come questi che riusciamo a mostrare e a comunicare all’esterno quanto ha da offrire l’Abruzzo. Da un punto di vista sportivo, è stato straordinario – ha ricordato – il riscontro mediatico avuto nella passata edizione e quest’anno verrà anche rinforzata l’offerta locale, attraverso l’allestimento del villaggio che sarà a disposizione di tutti i cittadini in maniera del tutto gratuita. Una manifestazione attrattiva – ha concluso – che ci aiuta anche a destagionalizzare il turismo cittadino e a promuovere la nostra regione anche attraverso i nostri ottimi prodotti enogastronomici”.