Il Kabala presenta il concerto di Maurizio Rolli ed Emanuela Di Benedetto con il trombettista Flavio Boltro come ospite


Emanuela Di Benedetto - Maurizio Rolli
Giovedì primo febbraio 2024, alle ore 21.15, il secondo appuntamento con la stagione 2024 del Kabala avrà come protagonista il duo formato da Maurizio Rolli al basso e Emanuela Di Benedetto alla voce, con il trombettista Flavio Boltro come ospite speciale.
Il concerto si svolge alla Sala Favetta del Caffè Letterario in Via delle Caserme.
 
La stagione del Kabala conferma anche quest’anno la partnership con la Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”, un’istituzione importante per la cultura del nostro territorio: una convergenza naturale per dare vita ad una stagione di assoluto livello.
 
Il costo del biglietto di ingresso al concerto è di €15 e può essere acquistato anticipatamente presso la sede della Società del Teatro e della Musica (Via Liguria 6, Pescara) oppure, il giorno del concerto, alla Sala Favetta del Caffè Letterario.
Oltre al biglietto, sono possibili le formule combo con aperitivo/cena prenotando al numero 331 49 57 258.
Per ulteriori informazioni, si consiglia di visitare il sito 
kabalaclub.it.
Una cantante decisamente fuori del comune, Emanuela Di Benedetto, abile come pochi nell’uso della voce come strumento, capace di improvvisare soli straordinariamente emozionanti ed evocativi, supplendo alla mancanza di altri strumenti sia in funzione timbrica che dal punto di vista dinamico. In questo contesto il basso e il contrabbasso di Maurizio Rolli diventano strumenti polifonici come un pianoforte, ritmici come strumenti a percussione e ricchi delle risorse timbriche di una chitarra per trasformarsi così in una piccola orchestra tascabile. Una formazione versatile che si amplia con la presenza nel concerto pescarese di un ospite importante come il trombettista Flavio Boltro.
 
Attivo come contrabbassista, bassista elettrico, arrangiatore e didatta, Maurizio Rolli è uno dei musicisti italiani più conosciuti tra gli artisti d’oltreoceano. Nel 2010, per il suo album Rolli’s tones la celebre rivista Jazzit lo ha proclamato miglior arrangiatore italiano dell’anno. Dopo essere stato titolare della prima cattedra di basso elettrico in Italia presso il conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro, è attualmente docente di basso elettrico, contrabbasso jazz, musica d’insieme jazz e big band presso il Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara. Ha suonato con il trio di Dave Weckl e Dean Brown, ha fatto parte del Trio of Oz (insieme a Omar Hakim e Rachel Z) e del trio “X-PERIENCE” (con Hiram Bullock alla chitarra e Israel Varela alla batteria) e con Alex Acuña alle percussioni, Otmaro Ruiz al piano e Gianluca Esposito al sax ha dato vita al quartetto italo-americano chiamato R.A.R.E.. Nel corso degli anni ha collaborato, nelle diverse vesti di arrangiatore, direttore, strumentista o band leader, tra gli altri con Chaka Khan, Vince Mendoza, Metropole Orchestra, Bill Russo, Orchestra Operaia di Massimo Nunzi, Alfredo Impullitti & Kaos Ensemble. È stato bassista, compositore, arrangiatore dell’orchestra Is Ensemble formata dall’ISMEZ (Istituto per lo Sviluppo Musicale del Mezzogiorno), vincendo un concorso a cui hanno partecipato oltre 140 musicisti provenienti da tutta Italia.
 
Diplomata al Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara in Canto Jazz, Emanuela Di Benedetto ha vinto numerosi premi tra cui il Premio “Best Band” al “Bucharest International Jazz Competition”, il “Premio Marco Tamburini” e il “Premio Nazionale delle Arti 2017”. Per tre anni è stata cantante jazz della “Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori” (ONJ) diretta dal M° Pino Jodice e ha collaborato e suonato con vari artisti italiani e stranieri tra cui Pino Jodice, Mario Biondi, Fabrizio Bosso, Maurizio Rolli, Stefano Di Battista e Flavio Boltro.
 
Flavio Boltro è uno dei più grandi trombettisti italiani e da molti anni è ormai un protagonista indiscusso della scena jazzistica italiana ed internazionale. Diplomatosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, ha partecipato a numerosi festival e tournée in veste di leader e di sideman, ha fatto parte di una formazione storica del jazz italiano come Lingomania ed ha colllaborato con i più importanti musicisti statunitensi come, tra gli altri, Freddie Hubbard, Jimmy Cobb, Steve Grossman, Cedar Walton, Billy Higgins e Clifford Jordan. Nel 1984, viene eletto “miglior talento” dalla rivista Musica Jazz e, nel 1990, ha vinto il premio internazionale Umbria Jazz Award. La sua discografia come leader e co-leader comprende oltre venti titoli realizzati per le più prestigiose etichette discografiche, come Blue note e Parco della Musica Records, insieme a musicisti di livello assoluto come Furio Di Castri, Manu Roche, Dado Moroni, Emmanuel Bex e Joe Chambers.
 
La rassegna prosegue giovedì 8 febbraio 2024 con il concerto di Mr. EB & The All Star Funk feat. Max Ionata, formazione composta da Enrico Bevilacqua al basso, Max Ionata ai sassofoni, Max Calò alla voce e alle tastiere, Pierluigi Masciarelli alla chitarra e Manuel Moscaritolo alla batteria.

 

Kabala 2024

Programma dei concerti
Giovedì 18 gennaio
Quintorigo Experience
Tributo a Jimi HendrixGiovedì 1 febbraio
Rolli-Di Benedetto Duo special guest Flavio Boltro

Giovedì 8 febbraio
Mr EB & The All Star Funk feat. Max Ionata

Giovedì 22 febbraio
Alan Clark
il leggendario pianista dei Dire Straits

Giovedì 7 marzo
Thick (of) Things feat. Daniel Bestonzo

Giovedì 14 marzo
Marc Copland Quartet

Giovedì 11 aprile
Mark Sherman Quartet

Giovedì 18 aprile
Tia Fuller Quartet