Cartellone Estivo XXXI Stagione Concertistica “Benedetto Marcello” Teramo


Gruppo

Ieri mattina, 11 giugno, si è svolta la Conferenza Stampa della presentazione del cartellone estivo della XXXI Stagione Concertistica– MusicalmenTe 2024 organizzata dall’Associazione “Benedetto Marcello” di Teramo presso la Biblioteca Provinciale “Melchiorre Delfico”. Hanno presenziato l’evento oltre al Presidente e Direttore Artistico M° Gianfranco Lupidii, la presidente della Fondazione Tercas, Dott.ssa Tiziana Di Sante, l’assessore alla cultura del Comune di Teramo e il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga l’Avvocato Tommaso Navarra.

È stato illustrato un ricco cartellone con un totale di dodici appuntamenti nei mesi di giugno, luglio e agosto, che interessano in gran parte il centro cittadino ma anche la Necropoli di Campovalano a Campli e il Teatro Ariel di Torricella Sicura. Inoltre, nuovo connubio con l’Ente Parco che ha fortemente desiderato valorizzare alcuni territori montani.

Gli appuntamenti a Teramo vengono proposti presso il Chiostro Madonna delle Grazie (9- 16-25-30 giugno ore 19:00) e vedono protagonisti ensemble variegati, con proposte musicali di ampio respiro. Il 16 giugno il duo violino e violoncello, Loreto Gismondi e Giuliano De Angelis, propongono il progetto, già presentato recentemente negli Stati Uniti, “Concerto per la Pace” che vuole essere una riflessione, una visione intimistica e umana sulla sciagura e gli orrori che rappresentano la guerra. In programma musiche di Reinhold Glière, compositore ucraino naturalizzato russo, un brano composto appositamente per il Duo Gismondi – De Angelis: Piece Suite di Paolo Fradiani, un arrangimento di De Angelis del celebre brano Czardas di Monti, per terminare con la celebre Passacaglia di Handel/Halvorsen, brano per iper virtuosistico, dove i due musicisti possono dar buona mostra delle loro doti strumentali.

A seguire, il 25 giugno il duo composto dai giovani musicisti Francesca Spada e Gioele Balestrini con “Dialoghi”, spettacolo di teatro musicale per viola e percussioni. Un concerto teatrale nel quale parole e musica, messi l’uno di fronte all’altro esprimono, con linguaggi diversi, significati e riflessioni comuni. Il repertorio presentato è costituito da brani originali per viola e percussioni e trascrizioni, che attraversano tutti gli sviluppi musicali del ‘900, da J. Sibelius a L.Berio.

Il 30 giugno invece, un trio costituito dai due giovanissimi clarinettisti Nicola Bertolini e Raffaele Bertolini, insieme al fisarmonicista Carmine Mandia. Un connubio insolito che vede coinvolti i musicisti in un repertorio più tradizionale e accattivante con musiche di Piazzolla, Morricone, Gardel, Galliano, Mangani.

Sempre a Teramo, il 26 luglio un grande evento che vede coinvolta l’Orchestra “Benedetto Marcello” in formazione sinfonica, in Largo Sant’Anna. Il Concerto, inserito nel cartellone di Teramo Natura Indomita, vede due ospiti di caratura internazionale, il pianista Francesco Nicolosi e la soprano Susanna Rigacci. Diplomatosi giovanissimo in pianoforte con il massimo dei voti e la lode, Francesco Nicolosi, allievo di Vincenzo Vitale, è considerato oggi uno dei massimi esponenti della Scuola pianistica napoletana. Il 1980 è un anno importante con due Premi che segneranno il suo destino artistico: quello al Concorso Pianistico Internazionale di Santander e – soprattutto – la vittoria al Concorso Internazionale d’Esecuzione Musicale di Ginevra che dà inizio a una carriera internazionale che lo consacra come uno dei pianisti più interessanti della sua generazione. Verrà eseguita la Rapsodia in Blue di George Ghershwin che festeggia il centesimo anno dalla prima esecuzione. Insieme anche la Soprano Susanna Rigacci, celebre voce dei brani di Ennio Morricone, soprano eccellente conosciuta in tutto il mondo.

Fuori dalle mura cittadine due concerti alla Necropoli di Campovalano, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Campovalano Vive” il 9 e 10 luglio. Il 9 luglio protagonista l’Apeiron Quartet, quartetto composto da Tonio Vitagliani, vibrafono – Nunzio Cleofe, basso elettrico – Emilio Morgante, fisarmonica e Francesco Vitagliani, percussioni. Il gruppo propone il progetto “Dal Tango alla Musica d’Autore”. Il nome dell’ensemble cui prende ispirazione dal termine ápeiron che il filosofo greco Anassimandro usa per descrivere una materia indeterminata, oltre che infinita. La formazione combina due strumenti molto diversi, fisarmonica e vibrafono, che creano una coesione e un impasto sonoro originale e ricco di sfumature, con l’aggiunta del basso elettrico e percussioni. Il giorno seguente un giovanissimo quartetto di sassofoni, il 4SAX QUARTET, composto da Daniele Chiapperino, sax soprano- Biagio Pugliese, sax contralto – Gaetano Flora, sax tenore- Luigi Lovicario, sax baritono che propone il progetto “Viva L’Italia”, un omaggio alle musiche e le eccellenze del nostro Paese.

A Torricella Sicura, presso il Teatro Ariel- Spazio Scenico della Laga, il 16 luglio sarà la volta del Trio Caporale, con Giorgia Caporale alla voce, Gianluca Caporale al sassofono e Massimiliano Caporale al Pianoforte. Vengono proposti brani del repertorio jazzistico e pop di T. Monk, J. Coltrane, D. Ellington, H. Mancini, C. Corea, Sting.

Il 18 luglio, il duo flauto e marimba con Fulvio Fiorio e Gabriele Fiorio che propongono “The World and its music”, un viaggio nel mondo musicale, da Bach a Piazzolla a Villa Lobos e altri, brani arrangiati per la formazione dallo stesso Fiorio.

I tre concerti organizzati in collaborazione con l’Ente Parco vedono invece interessate la Valle Siciliana (Castel Castagna), il Gran Sasso Teramano (Fano Adriano) e Assergi, sede del Parco. Tutti e tre i concerti verranno eseguiti alle 6:00 di mattina per godere appieno e valorizzare, come affermato questa mattina dal Presidente Navarra, le luci e i colori delle montagne ancor più affascinanti a quell’ora della mattina.

Il 22 giugno a Castel Castagna (Abbazia di Santa Maria di Ronzano) l’Enjoy Duo con Luca Matani al violino e Daniele Seconi al pianoforte, propone “Chansnon d’été” con un pot pourri musicale di pagine più delicate di Lovland, Elgar, e più virtuose come la Ciarda di Monti, e le pagine più conosciute di Morricone e Rota.

Il 13 luglio a Fano Adriano (Chiesa di Santi Pietro e Paolo) “Incontri Sonori” con il duo violoncello e fisarmonica, Antonio D’Antonio e Marco Gemelli. La proposta di due musicisti di primordine, vuole essere un incontro sonoro tra i due strumenti con struggenti melodie e tecnicismo strumentale, in un repertorio che abbraccia composizioni di Seiber, Hermosa, Morricone, Piazzolla, tra classicità, modernità e note del grande cinema.

Il 3 agosto ad Assergi (Chiostro ex Convento di San Francesco), insieme al quartetto d’archi “Benedetto Marcello” (Gianfranco Lupidii, Luca Matani, Clara Campi e Galileo Di Ilio), il chitarrista Mauro De Feddericis. Artista versatile, De Federicis è chitarrista, compositore, arrangiatore, insegnante, è rimasto sempre fedele alla propria visione della musica nonostante le diverse contaminazioni. Diversi gli artisti con cui ha collaborato, Dee Dee Bridgewater, Paolo Fresu, Bob Mintzer, Milva, Gege`Telesforo e tanti altri. Propone per l’occasione, il suo novo progetto “Giochi” con musiche da lui composte per una formazione insolita, chitarra e archi.