Corrilabruzzo UISP: in arrivo Corri Lavino e il Trail della Pastorizia, in archivio le notturne di Roseto e Penne


corsa

Quanto è bello andare a correre sabato 6 luglio a Scafa all’interno del Parco Lavino: questa area naturale protetta istituita nel 1987, caratterizzata dalla presenza di acqua sulfurea e dal particolare colore celeste cangiante delle acque stesse, è la meravigliosa cornice della seconda edizione di Corri Lavino organizzata dall’Asd Vini Fantini. Il percorso, leggermente modificato rispetto alla prima edizione, prevede la partenza e l’arrivo all’interno del Parco Lavino, in località Decontra, per poi giungere fino al centro di Scafa e fare ritorno al Parco Lavino per l’arrivo. Gran parte del percorso prevede la percorrenza di piste ciclabili. Alle 16:00 il ritrovo, alle 17:00 gare per bambini e ragazzi fino ai 15 anni e alle 18:00 la partenza della competitiva di circa 10 chilometri.

PIANO ROSETO – Ferve l’organizzazione del Trail della Pastorizia che torna per il secondo anno consecutivo domenica 7 luglio a Piano Roseto tra i comuni di Crognaleto e Cortino. A cura del sodalizio Teramo Eventi Asd, un trail di 18,3 chilometri per il gusto di gareggiare in omaggio alla 161°edizione della Fiera della Pastorizia con l’esposizione di 40 aziende zootecniche e di oltre 30 produttori di prodotti tipici e dell’artigianato agricolo. Ma lo spettacolo sportivo non mancherà per il trail che attraversa sentieri prevalentemente sterrati e in parte asfaltati. Ritrovo alle 8:00 presso Piano Roseto (SP 42 altezza Fontanile) e partenza alle 9:00.

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Riscontri eccellenti per la 16°edizione della Notturna sul lungomare a Roseto degli Abruzzi. Tutto è andato per il meglio grazie alla collaudata ed esperta organizzazione dell’Atletica Lido delle Rose capitanata dall’instancabile Nino Di Ruggiero. Sono stati oltre 360 i podisti che si sono presentati alla partenza e che hanno affrontato la nuova versione del percorso che ha toccato sia la parte nord che quella sud in un giro unico di 10 chilometri sul lungomare rosetano. Tra gli uomini, in 34’20” e con una media a chilometro di 3’20”, dominio assoluto di Stefano Massimi dell’Atletica Vomano che è stato il vincitore della passata edizione, seconda posizione per Francesco Cacciatore (Passologico), terza piazza per Nicolò Di Gaetano (Atletica Cologna Spiaggia), ad entrare nella top-5 anche Oscar Lozano (Pretuzi Runners Teramo) e Lorenzo Pecorale (Gruppo Podistico Amatori Teramo). Al femminile, col tempo di 42’15”, facile successo di Monica Foglia (GP Montorio) che si è messa alle spalle Barbara Mariano (Pretuzi Runners Teramo), Chiara Angelini (Gruppo Podistico Amatori Teramo), Alice Ianni (Atletica Gran Sasso Teramo) e Carla Massetti (Ecologica G Giulianova). Con 34 atleti, la Pretuzi Runners Teramo si è aggiudicata la classifica per società con il maggior numero di arrivati.

PENNE – Interesse e partecipazione alla Notturna Pennese che ha fatto bella mostra di sè a Penne per la 39°volta nella sua storia valevole per il Campionato Nazionale del personale sanitario. Ottima organizzazione, come sempre, all’altezza della situazione per il sodalizio Amatori Podisti Pennesi di patron Gabriele Pasqualone. Oltre alla folta schiera di bambini e ragazzi fino ai 15 anni, nelle gare a loro riservate, il proscenio della notturna è stato conquistato dai circa 170 atleti che hanno gareggiato nella competitiva di circa 9 chilometri. Tra gli uomini affermazione di Bonface Fundi Njiru (Atletica Virtus Lucca) con il tempo di 25’48”. A meno di un secondo ecco Patrick Nimubona (Atletica Potenza Picena), vincitore della manifestazione nel 2023. Sul gradino più basso del podio Stefano Massimi (Atletica Vomano). Al femminile agli onori delle cronache la singolare partecipazione di madre e figlia: Lorella Buzzelli e Zoe Pretara, entrambe della Runners Chieti. All’arrivo (tempo finale 34’58”) trionfo della figlia Zoe sulla mamma Lorella, terzo gradino del podio per Margherita Brandolini (Amatori Podisti Pennesi).

Pubblicato sotto: Sport