Teramo, latitante arrestato dalla polizia durante un controllo


Polizia stradale

E’ stato fermato da una pattuglia della Volante nel corso di un posto di controllo su strada alle 22.30 di ieri, lungo la S.S.80 – Piano D’Accio. E’ così finita la “latitanza” di T.M., trentenne di origini romane ma residente da tempo a Teramo e noto alle Forze di Polizia, che da febbraio era destinatario di un ordine di carcerazione per fatti risalenti all’ottobre 2015. L’uomo, unitamente a due complici ed un dipendente dell’istituto di vigilanza, si era reso responsabile di rapina aggravata ad un portavalori Ivri che trasportava denaro per due uffici postali di Valle Castellana, per un importo di 130.000 euro. Tutti  e quattro vennero tratti in arresto poco tempo dopo. Da oggi, quindi, T.M. è in carcere per scontare la pena residua di 2 anni e 8 mesi.

Durante la rapina, le guardie particolari giurate presenti sul portavalori, una volta fatte scendere con la minaccia di una pistola, vennero anche malmenate e lasciate in un’area senza copertura per le comunicazioni telefoniche.