Lucas Torreira: “Voglio la serie A con il Pescara”


Torreira, in azione

E’ stato uno dei protagonisti del derby contro il Lanciano, ma Lucas Torreira, giocatore di nazionalità uruguaiana di proprietà della Sampdoria, si sta rivelando in questa stagione uno dei calciatori più promettenti del panorama calcistico italiano.

Dimenticato lo scorso anno al grande rilancio di quest’anno, con il mister Massimo Oddo, in panchina, il suo ruolo naturale è sulla linea mediana del campo ma si adatta anche nel ruolo di centrale o trequartista. Torreira calcisticamente si è formato nel club dell’Institution atletica, per poi trasferirsi nel 2013 alle divisioni inferiori di Montevideo Wanderers; nei primi mesi del 2014 è giunto a Pescara, dove ha militato nella Primavera, prima di approdare in prima squadra; a luglio 2015 la Sampdoria ha acquistato il suo cartellino lasciandolo in prestito per un anno a Pescara.

Lucas da quel giorno è cresciuto tanto e l’assenza di Memushaj, (convocazione agli Europei 2016) per i play off, sarà un’occasione per il giovane centrocampista di prendere in mano le redini del centrocampo: “L’assenza del capitano sarà una grave perdita come quella di Bjarnason lo scorso anno – dichiara il mediano – nel corso di questa stagione però abbiamo dimostrato di essere un buon gruppo e di avere delle valide soluzioni: bisogna soltanto farsi trovare pronti.” Come lo è stato lui, domenica scorsa: “Sono contento per la rete. Da quando ho arretrato il mio raggio d’azione non mi capita tanto spesso di trovarmi davanti al portiere. Ho percorso sessanta metri con la palla al piede, avevo pensato di tirare a giro sul secondo palo, poi mi è venuta in mente l’idea del tocco sotto. Debbo dire che è andata bene.”

Lucas Torreira, in questo momento ha un solo obiettivo nella testa, conquistare la promozione con il Pescara: “Dobbiamo provare a vincere queste ultime due partite e tentare di conservare il terzo posto utile per evitare il turno preliminare dei play off e poi andremo a giocarceli con la consapevolezza che potremmo battere chiunque. Ci aspettano, due squadre che cercano dei punti per la salvezza e sappiamo che ci attendono due scontri difficili.”

Lucas Torreira lo scorso anno era finito nel dimenticatoio, un periodo difficile per il centrocampista, tanto da indurlo a lasciare il Pescara: “Quest’anno rispetto allo scorso anno per me sono cambiate molte cose: stavo attraversando un periodo difficile, avevo pensato di tornare in Uruguay lo scorso anno quando con Baroni, nonostante che mi allenassi tanto con la prima squadra non riuscivo a trovare lo spazio che volevo. Sento il dovere di ringraziare la mia famiglia e la società che mi sono sempre state vicino.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato sotto: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *