Il mondo dei social oggi: i pro e contro dall’ottica di uno studente


Il mondo dei social tra gli adolescenti

Il mondo dei social network ormai occupano uno spazio notevole nella vita di molti ragazzi: ecco il punto di vista di uno studente di Pescara.

di Riccardo Di Pietro

È raro infatti trovare qualche adolescente che, per esempio, non ha un profilo Facebook o un profilo Instagram. Ormai questi siti raccolgono una grande parte della popolazione mondiale e sono utilizzati da persone di tutte le età, ma soprattutto sui giovani. Solo Facebook appunto ha più di 600mila iscritti al giorno, oltre l’85% degli adolescenti infatti possiede un profilo. Ma questi social sono davvero così importanti nella nostra vita? Secondo me la rivoluzione che i social hanno provocato dal punto di vista delle relazioni sociali è sia in positivo che in negativo.

Un grande merito dei social network è indubbiamente quello di aver facilitato la comunicazione. Dato che basta avere la connessione a Internet per parlare in tempo reale con persone dall’altra parte del globo, grazie alle webcam addirittura vederne il volto. Un fattore negativo invece è che pur favorendo lo sviluppo di relazioni virtuali, i social network portano molti utenti a isolarsi dalla vita sociale reale, in quanto le “amicizie online”sono più facilmente gestibili. Quindi io penso che lo sviluppo incredibile che hanno avuto questi social abbia dato all’uomo tanto quanto abbia tolto, dipende dai punti di vista: perché se vengono usati in maniera moderata sono senz’ombra di dubbio una via di comunicazione molto efficace, veloce e sopratutto utile.