Massimo Oddo: “Voglio portare il Pescara in A”


Massimo-Oddo

Trapani Pescara, atto secondo. Tutto pronto per la gara finale play off serie B di ritorno, che stasera decreterà la terza squadra che raggiungerà Cagliari e Crotone, nella massima serie.

Oddo ha analizzato un po’ la situazione dichiarando: “Finora ho sentito tante fesserie. La città di Trapani è una piazza molto civile. Cosmi mi ha fatto i complimenti. Lasciamo perdere tutto il resto. Abbiamo un vantaggio da conservare. La situazione è stata ribaltata, ma non è sufficiente. Ci giocheremo la serie A, – dichiara Oddo – proveremo a vincere senza fare calcoli. Dobbiamo gestire il 2-0 con l’attacco, la nostra idea è quella di affrontare la partita come se fosse una partita secca. I miei ragazzi, sono carichi, siamo consapevoli dei nostri mezzi e che sarà una partita difficile. In questi giorni abbiamo preparato l’incontro al meglio, spero che il vento possa girare a nostro favore. Sul piano mentale stiamo bene, non preparo discorsi prima da fare”.

Oddo non sta nella pelle ed infine dichiara: “Per me questa è la seconda finale consecutiva, se la perdo potrei anche smettere. Sono felice del percorso che abbiamo fatto, ma ora manca il passo più importante per coronare questo lavoro di tutti. La mia scommessa è portare il Pescara in serie A. L’unico dubbio di formazione riguarda Bruno o Pasquato, per il resto confermerò gli stessi undici di domenica scorsa”.

Sarà Fabio Maresca della sezione Aia di Napoli, l’arbitro di Trapani-Pescara, finale di ritorno play off, che si disputerà stasera, giovedì 9 giugno alle 20.30, presso lo stadio provinciale di Trapani. Assistenti di gara Pasquale De Meo di Foggia e Luca Mondin di Treviso; quarto ufficiale Vincenzo Soricaro di Barletta; addizionale di porta Gianluca Manganiello di Pinerolo e Riccardo Pinzani di Empoli.

 

Pubblicato sotto: Sport