A Chieti una pizzeria ogni 47 abitanti


pizza

Solo nella città di Chieti e nella Provincia, si contano oltre 1.383 pizzerie che generano un indotto occupazionale per circa 3.337 persone.

Quante persone vivono di pizza? Se lo sono chiesti gli organizzatori di Pizza Village, la manifestazione partenopea giunta alla sesta edizione (che quest’anno si svolgerà dal 6 all’11 settembre) e che il 18 maggio scorso si è aggiudicata il nuovo Guinness World Records™ per la pizza napoletana più lunga del mondo (1.853,88 metri) grazie al lavoro di 250 pizzaioli provenienti dai 5 continenti.
Se la domanda sembra rivolta solo ai più golosi, la ricerca va in realtà molto più a fondo, rivelando un vero e proprio “universo pizza”, fatto di locali, dipendenti diretti e indotto.
Su tutto il territorio nazionale si contano quasi 183 mila pizzerie che occupano circa 564.000 addetti e se consideriamo l’indotto (addetti alle pulizie dei locali, fornitori di vario tipo, ecc.) si avvicinano al milione.

Solo nella città di Chieti e nella Provincia, ci sono oltre 1.383 pizzerie che generano occupazione per circa 3.337 persone.
Fin qui si parla di valori assoluti, ma se consideriamo il rapporto con la popolazione, i numeri sono sorprendenti. Tra le 5.105 pizzerie presenti nella regione, nella città di Chieti si registra la media di 1 pizzeria ogni 47 abitanti.
Visti i dati si può quindi parlare di una vera e propria potenza gastronomica, che non solo genera occupazione, ma fa anche bene!
Una classica “pizza tonda” pesa circa 250g e fornisce in media un apporto energetico  di 700kcal; ricca di antiossidanti, calcio fosforo e vitamina D, la celeberrima pizza margherita è un piatto unico a cui mancano davvero solo le fibre, facilmente compensabili abbinando un insalata poco condita.