Padovano, Sib Confcommercio: “In 45 anni di attività mai un divieto al nord”


Fosso Mazzocco

Riccardo Padovano della Sib Confcommercio esprime le sue perplessità in merito al divieto di balneazione in zona Le Naiadi, pervenuto ieri a seguito dei campionamenti effettuati dall’Arta: “Vogliamo capire cos’è successo”.

“Siamo francamente meravigliati della situazione che si è creata per le acque della riviera nord, perché in 45 anni di attività non è mai accaduto che nella zona in questione ci fosse un divieto di balneazione. Qualcuno poteva pensare che fosse Fosso Mazzocco la concausa dei valori negativi rilevati dall’Arta, ma il fosso è secco, come ci è stato comunicato dall’Amministrazione comunale che ha fatto dei sopralluoghi nel pomeriggio per capire quale fosse il problema.

Speriamo che ci sia stato un errore o una causa precisa e scatenante per avere questi dati, che in ogni caso vogliamo conoscere, perché possono arrecare un danno a tutto un comparto che vive già una stagione difficile. Andremo a fondo alla questione, come farà il Comune e tengo inoltre a precisare che la società che diversi colleghi balneari ha scelto per monitorare i tratti di costa interessati dalle proprie concessioni ha fatto dei prelievi sulle acque anche in quella zona, di cui avremo i risultati entro la tarda mattinata di domani e siamo ansiosi di conoscerli”.