Palena, Oddo: “Non abbiamo fretta”


Massimo-Oddo-prima-della-conferenza-stampa

Nel ritiro di Palena il Pescara prosegue la sua preparazione e, ieri pomeriggio, presso la casa dell’orso di Palena, prima dell’amichevole Pescara – Teramo (terminata 2 – 0 per il Pescara), il tecnico analizza la situazione.

Mister Oddo, dopo dieci giorni di ritiro, torna a parlare con la stampa e analizza un po’ la situazione in casa Pescara; naturalmente si parla di mercato e dichiara:  “Abbiamo una rosa ampia, ma dovranno arrivare giocatori che dovranno meritare poi di giocare. È giusto che ci sia concorrenza, ma nessuno avrà il posto assicurato. Chi arriverà dovrà sudarsi la maglia di titolare. Andiamo alla ricerca di giocatori che possano migliorare la rosa. Atleti funzionali al nostro progetto”.

Una parola viene spesa sul mancato arrivo di Leskovic : “Non era fatta. Il ragazzo (poi andato alla Dinamo Zagabria) ci interessava, ma ci sono altri ragazzi che seguiamo e quindi andiamo avanti. Ma voglio precisare che sono contento dei centrali che ho. Zuparic? Non è vero che non rientra nel progetto. Campagnaro e Coda hanno avuto qualche problema fisico l’anno scorso e quindi abbiamo bisogno di un altro giocatore in questo ruolo. Verre? Non credo di perderlo. Se andrà via, sarà perché avrà voluto così. Io voglio giocatori che credano in questo progetto. Se poi arriva un’offerta di dieci milioni, è chiaro che il discorso cambia”.

In casa Pescara, si cerca un attaccante forte in grado di sostituire Lapadula e, sulla questione Oddo, dice la sua: “Di vero c’è solo il 10% dei giocatori accostati al Pescara. Pizarro? Se è quello di quattro anni fa sarebbe un giocatore importante, ma a me non piace fare nomi. Sull’attaccante cerchiamo una punta che ci assicuri peso in avanti e che sia funzionale al nostro gioco, ma non fatemi fare nomi. Vogliamo allestire una squadra di qualità cercando di non perdere le nostre peculiarità”.

Non poteva mancare un suo parere sull’inizio durissimo che vede impegnato il Pescara in serie A: “Non credo che, se invece del Napoli alla prima avessimo incontrato un’altra squadra, sarebbe stata una passeggiata. Quello che mi disturba un po’ è che nelle prime due gare avremo di fronte due allenatori (Sarri del Napoli e Di Francesco del Sassuolo) bravi a leggere le squadre avversarie”.

PESCARA – TERAMO

Nella seconda uscita stagionale il Pescara a Palena, davanti a circa 2000 persone, ha affrontato il Teramo di Sansovini. Il primo tempo si è concluso con il risultato di parità con gli abruzzesi che hanno sfiorato due volte il gol con Memushaj e Mitrita.

Nella ripresa il Pescara sblocca subito il risultato e trova i due gol della vittoria, prima Caprari che si conquista e realizza il calcio di rigore, e poi Benali che trova la seconda rete dopo pochi minuti.

Pescara 1T: Fiorillo, Maloku, Mazzotta, Brugman, Coda, Zuparic, Mitrita, Memushaj, Manaj, Cristante, Nicastro

A disposizione: Bizzarri, Campagnaro, Bulevardi, Del Sole, Caprari, Benali, Biraghi, Verre, Di Massimo, Selasi

Pescara 2T: Bizzarri, Bulevardi, Campagnaro, Zuparic, Biraghi, Verre, Selasi, Benali, Caprari, Manaj, Nicastro

Al. Massimo Oddo

 

 

 

Pubblicato sotto: Sport