Pescara, col Torino in cerca di riscatto


Massimo-Oddo-durante-la-conferenza-stampa.

In casa Pescara, non c’è il tempo di metabolizzare la brutta sconfitta subita sabato scorso all’Olimpico, contro la Lazio; questa sera all’Adriatico per il turno infrasettimanale ed il quinto di campionato sarà di scena il Torino di Mihajlović.

Entrambe le formazioni sono alle prese con numerosi infortunati; in casa Pescara mancheranno: Gyomber, Bahebech, Coda e Zuparic tutti alle prese con vari infortuni. Nella consueta conferenza stampa del pre partita, Oddo analizza un po’ la situazione del momento dichiarando: “In questo momento non è vero che stiamo in emergenza perché ci sono gli altri. Non mi piace piangermi addosso. Contro la Lazio non siamo stati brillanti e ci può stare. Non eravamo sereni. Il 3-5-2 della Lazio, non c’entra nulla, non è stato il solito Pescara – dichiara Oddo- Non dobbiamo perdere la testa questo non deve più accadere. Oddo, durante la conferenza stampa dice che la squadra deve reagire in gruppo: “Dobbiamo reagire col gruppo come è accaduto contro il Napoli quando nei primi cinque minuti ci stava facendo girare la testa; ma dopo pian piano ci siamo rimessi a giocare con personalità. Il primo tempo che abbiamo disputato contro la Lazio, in fin dei conti non è stato così negativo, le cose sono cambiate nella ripresa. Noi ce la possiamo giocare con chiunque, ma dobbiamo essere concentrati, attenti e ordinati sopperendo al gap tecnico con altre prerogative. Non dobbiamo pensare che domani inizi il nostro campionato, sarebbe un grande errore perché penseremmo che sia una gara facile. E non lo è. Dobbiamo divertirci come abbiamo fatto nelle prime 3 gare. Tutto fa parte di un percorso di crescita. Dobbiamo giocare spensierati per divertirci. Non dobbiamo vincere per forza. Turnover? Crescenzi, Aquilani e Fornasier giocano, Manaj no. Riposa Zampano. Dobbiamo migliorare in molti aspetti. Anche in comunicazione tra i reparti, Alberto come Bizzarri e Campagnaro può darci una mano anche in questo. Mercato?  Siamo questi e sono contento di ciò che ho. Io non sono preoccupato.  Il Torino è una squadra importante”.

Anche in casa granata mister Mihajlović, ha problemi di formazione: Molinaro, Maxi Lopez, Ajeti, Belotti e Ljajic, sono infortunati e non saranno della partita questa sera contro il Pescara. Durante la conferenza stampa del pre partita il mister granata, a proposito dell’avversario dichiara: ” Il Pescara è una formazione che gioca molto bene e in casa si trasforma. Ho visto le loro partite di inizio campionato e hanno sempre creato molto. Noi andremo là per vincere: dovremo fare un’ottima fase difensiva e sfruttare le occasioni che ci concederanno. Non dovremo però sottovalutare il match pensando di essere più forti. Hanno affrontato squadre importanti e meriterebbero più punti in classifica: stanno bene e giocano bene, ma come ogni squadra hanno dei punti deboli e noi dovremo essere bravi a sfruttarli.

 

 

Pubblicato sotto: Sport