AcquaeSapone Unigross, altro passo in avanti: piegato il Came Dosson 3 a 0 al Palaroma


Una-fase-della-partita

Due su due, sei punti in due gare casalinghe, sette gol fatti e zero subiti. I primi segnali e i primi frutti della sterzata attesa dalla società si vedono e si confermano contro il Came Dosson.

I nerazzurri vincono 3 a 0, ma hanno bisogno di una partita di grande pazienza per scardinare l’organizzato fortino dei veneti che si presentano con l’ex Schiochet. In campo si rivede Casassa tra i pali, alla terza presenza (seconda dal 1’) stagionale. Mammarella resta a riposo per smaltire il lavoro di recupero fisico svolto in settimana. Il portiere ex Asti però fa un figurone e salva i suoi in diverse occasioni. Ci vogliono 15’ per sbloccare una partita complessa e spigolosa. Jonas forza una giocata sulla sinistra e trova la porta tra una selva di gambe dei veneti sulla linea di porta. Dopo aver sprecato diverse buone occasioni, e concedendo qualche ripartenza velenosa agli avversari. Lima e compagni riescono comunque a chiudere il primo tempo in vantaggio.

Nella ripresa, il motivo è sempre lo stesso: i nerazzurri alla ricerca costante e paziente del gol, Came davanti a Miraglia pronto a ripartire veloce. Rischia tantissimo la squadra di Ricci all’8’, Casassa fa il miracolo sul tre contro uno incredibile dei veneti e sul tentativo finale di Boaventura. Una scossa sul match, che porta al raddoppio al 10’: Lima dipinge per Jonas, botta sicura per il 2 a 0 che costringe Rocha a giocare il jolly del portiere di movimento, arma in più dei veneti. Ma rischia tanto il Came e alla fine subisce anche il terzo gol, con Lima che aveva già in precedenza fatto tremare l’incrocio. La gara si chiude dopo l’ultimo assalto ospite. La porta è al sicuro, i tre punti pure. Ora testa al Futsal Isola, la prossima avversaria dei nerazzurri.

 

ACQUAeSAPONE UNIGROSS – CAME DOSSON 3-0 (pt 1-0)

 

ACQUAeSAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, Romano, Rocchigiani, Murilo, Zanella, Braga, De Oliveira, Brandi, Casassa, Jonas, Josè Ruiz. All. Ricci.

CAME DOSSON: Vascello, Belsito, Bordignon, Bellomo, Crescenzo, Bento, Vavà, Schiochet, Miraglia, Rosso, Boaventura. All. Rocha.

ARBITRI: Cursi e Di Fabbi di Sulmona, crono Ariasi di Pescara.

MARCATORI: nel pt 15’36’’ aut. Belsito (A); nel st 10’31’’ Jonas (A), 14’40’’ Lima (A).

NOTE: ammoniti Zanella (A), Bellomo (C).

 

 

Pubblicato sotto: Sport