Il 30 novembre a Chieti Luca Pagliari con lo spettacolo di Comieco


carta-dimbarco

Mercoledi 30 novembre, alle ore 10.30, presso l’auditorium Supercinema di Chieti andrà in scena lo spettacolo di Comieco, il Consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base Cellulosica, “Carta d’Imbarco” che racconta le fasi del riciclo della carta toccando temi quali la cura del luogo in cui abitiamo, la salvaguardia dell’ambiente, l’attenzione al rifiuto e allo spreco.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Chieti e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, di Anci, di Fise Assoambiente, Fise Unire e Utilitalia.

“Carta D’Imbarco” si rivolge ai ragazzi delle scuole superiori e lo fa con il linguaggio semplice e diretto del giornalista e autore Luca Pagliari il quale, prendendo spunto dall’enciclica ‘Laudato sì’, racconta il viaggio di una scatola di cartone verso la sua nuova vita grazie al riciclo. Un viaggio che non sarebbe possibile senza la preziosa collaborazione dei cittadini.

«L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Umberto Di Primio – commenta l’assessore Bevilacqua – continua ad investire sulla comunicazione in materia ambientale partendo dalle scuole, grazie alla sinergia con l’assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, in modo particolare sulla raccolta differenziata e sul riciclo dei rifiuti stessi, consapevole che solo attraverso tali azioni di sensibilizzazione, partendo dalle scuole, si possa proseguire il cammino volto a migliorare la già importante percentuale di raccolta differenziata che ci colloca primi nella Regione Abruzzo, con il 63% di carta e cartone riciclati, consentendoci di proseguire sul cammino della sempre minore produzione di rifiuti da inviare in discarica, incrementando, al contempo, il riciclo dei rifiuti per un contributo fattivo alla salvaguardia dell’ambiente».

«Lo spettacolo teatrale “Carta d’imbarco” percorre l’Italia da nord a sud per supportare l’intento dei Comuni convenzionati di informare e sensibilizzare i cittadini, in particolare il pubblico degli adolescenti, in merito alla corretta raccolta differenziata di carta e cartone – dichiara il Direttore Generale di Comieco Carlo Montalbetti – Nel 2016 registriamo a Chieti un pro capite di raccolta di carta e cartone di oltre 62 kg, un risultato che porta il capoluogo teatino a superare il dato medio nazionale (51 kg/ab) e oltre il doppio di quello dell’area sud (31 kg/ab). Ciò nonostante ci sono margini di miglioramento nella raccolta che stimiamo superiori al 10% che dal punto di vista economico si traducono in un beneficio aggiuntivo di oltre 85.000 euro l’anno tra maggiori corrispettivi e costi di smaltimento evitati».