Packaging antispreco, cartone attivo per frutta e verdura


Packaging antispreco, cartone attivo per frutta e verdura

Packaging antispreco, arriva l’innovazione per frutta e verdura: il nuovo cartone ondulato degli imballaggi ‘attivi’ di Bestack.

Si tratta di cassette in cartone ondulato attivo che, grazie all’aggiunta di una miscela concentrata di oli essenziali naturali, riescono a contrastare la deperibilità del prodotto con un risparmio per l’ortofrutta fino a un miliardo di euro per circa 850mila tonnellate salvate, cioè il 10% della frutta e verdura consumata in un anno.

Frutta e verdura dureranno da 2 a 3 giorni in più. Inoltre, come risultato dai test, l’utilizzo di imballaggi attivi ha consentito, specialmente nei periodi più caldi, di contrastare la proliferazione di organismi degradativi: la quantità di prodotto da scartare si è ridotta dal 13 all’8% per le fragole, dal 18 al 13% per le albicocche e dal 25 al 20% per le nettarine.

Il consorzio non profit dei produttori italiani d’imballaggi in cartone ondulato lo ha messo a punto dopo un lungo percorso di cinque anni in sinergia con l’Università di Bologna attraverso ricerche scientifiche sviluppate dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari di Cesena, arrivando a proporre sul mercato questa soluzione in grado di allungare la vita dei prodotti agroalimentari senza alterarne la qualità. Nel 2017 verrà applicata nella grande distribuzione estera, nell’export di ortofrutticoli verso il Far East, nei mercati generali e nel retailer italiano di piccole dimensioni, fino al canale e-commerce.