A Sol d’oro record di campioni in gara


Sol d'oro

Con un  nuovo record di campioni iscritti provenienti da Italia, Spagna, Grecia, Slovenia, Libano, Marocco, Portogallo, Giappone e Cile, è iniziato ieri  a Veronafiere Sol d’Oro Emisfero Nord, il più prestigioso concorso dedicato agli oli extravergine di oliva territoriali.

Sono 360 quest’anno gli oli partecipanti, contro i 300 dello scorso anno, a quella che è l’unica competizione internazionale ad adottare la degustazione alla cieca. Questa scelta operativa e la decisione di avere sempre il medesimo capo panel fin dalla prima edizione del 2002, per mantenere l’uniformità di giudizio, rendono il premio particolarmente ambito da chi produce altissima qualità.

Nel primo giorno di lavoro i 13 giudici internazionali, provenienti da Italia, Grecia, Turchia, Giappone e Slovenia,  dovranno assegnare i Sol d’Oro, d’Argento e di Bronzo nelle cinque categorie in concorso: fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso, monovarietale e biologico.

Novità di questa edizione la proclamazione degli oli extravergine vincitori il 19 febbraio in diretta dalle 17,30 sul canale ufficiale Facebook di Sol&Agrifood (www.facebook.com/solagrifood), nel corso della prima giornata degli EVOO Days, il forum di formazione e networking per la filiera oleicola organizzato da Veronafiere/Sol&Agrifood. Il 20 febbraio su invito, a conclusione degli EVOO Days, degustazione en primeur, guidata dal capo panel del concorso.

Gli EVOO Days, che si svolgono con il patrocinio del Coi – Consiglio Oleicolo Internazionale, dell’Accademia dei Georgofili e dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio, sono rivolti agli operatori di tutta la filiera e sono riconosciuti come corso di aggiornamento professionale con rilascio di crediti formativi per periti agrari, agrotecnici e dottori agronomi e forestali.