All’infermiere Michele Cozza del 118 di Chieti l’onorificenza di cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana


michele cozza

Anche un infermiere della Asl Lanciano Vasto Chieti, Michele Cozza, in servizio alla Centrale operativa 118, è stato insignito con l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana dal Presidente, Sergio Mattarella.

Le onorificenze sono state consegnate nel corso di una cerimonia nella Prefettura di Chieti dal prefetto, Armando Forgione, alla presenza del direttore generale dell’azienda sanitaria, Thomas Schael.

Michele Cozza ha un’esperienza di oltre trent’anni nella gestione delle emergenze sanitarie come volontario della protezione civile e come infermiere del sistema 118. Ha partecipato nel 1991 ai soccorsi per lo sbarco degli albanesi sulle coste pugliesi per poi intervenire nell’alluvione del Piemonte nel 1997. Ha coordinato uomini e mezzi del sistema 118 della  Asl Lanciano Vasto Chieti nelle attività di soccorso durante il terremoto del Molise, ha collaborato con il 118 di Pescara nei soccorsi a Rigopiano, si è occupato delle emergenze infettivologiche della Sars.

Ha partecipato in modo instancabile alla gestione territoriale di mezzi e uomini nelle attività di contrasto alla pandemia Covid-19, predisposte dalla Direzione Asl e pianificate dal responsabile della centrale 118. Si è occupato in particolare della gestione organizzativa dei drive-in di Chieti, Ortona, Lanciano, Gissi e Vasto, dell’esecuzione di tamponi, anche domiciliari e nelle strutture residenziali, della pianificazione dell’assistenza sanitaria in collaborazione con l’Esercito Italiano per le vaccinazioni nelle scuole, strutture sanitarie residenziali e nei Comuni della provincia di Chieti.