Città Sant’Angelo, buoni spesa e sostegno utenze: “Vicino ai cittadini”


città sant'angelo chiesa

È stato emanato ieri il nuovo avviso per buoni spesa e sostegno alle utenze, comprese Aca e Tari. Saranno circa 50.000 gli euro a disposizione per le famiglie.

L’ Amministrazione ha ritenuto di estendere la potenziale platea di beneficiari, in considerazione del difficile momento socio economico, dovuto anche all’ aumento esponenziale del costo delle bollette domestiche.

Le novità di rilievo che permetteranno di accedere alle agevolazioni sono l’aumento dell’Isee da 13000 a 17000 per poter accedere al beneficio, il massimo importo erogabile passa da 1200 euro a 2000 euro, mentre rimangono invariati gli altri parametri.

Con questa misura e con queste modifiche – hanno spiegato il vicesindaco con delega ai Servizi Sociali, Lucia Travaglini e il sindaco Matteo Perazzetti – intendiamo dare un aiuto concreto alle famiglie: a causa dell’ aumento del costo dell’ energia,  le spese fisse sono diventate più impattanti sulle economia domestica.

Il Comune di Città Sant’Angelo sta erogando senza soluzione di continuità questi benefici economici, cercando di dare un ristoro alle tante famiglie già vessate dalle difficoltà del periodo Covid”.