Docudì: Giovedì 28 aprile in concorso il film PRENDERE LA PAROLA di Perla Sardella


prendere la parola

Giovedì 28 aprile verrà proiettato PRENDERE LA PAROLA regia di Perla Sardella, la storia di alcune donne extracomunitarie attraverso l’apprendimento della lingua italiana. Al termine della proiezione la regista risponderà alle domande del pubblico.

Sinossi

In una cittadina del centro Italia un gruppo di giovani donne che arrivano dalla Tunisia, dal Pakistan, dal Sudan e da altre nazioni lontane si riunisce in tre stanze per imparare e perfezionare la loro nuova lingua. Nel caos delle lezioni di italiano, tra equivoci linguistici e molte distrazioni, le allieve abbandonano i ruoli che normalmente rivestono per dedicarsi finalmente a se stesse, lasciando che alle nozioni di grammatica e di storia si sovrappongano, e trovino una voce, i sentimenti e le storie personali. Quando le tre stanze si popolano, diventano luogo di scambio e confronto tra persone che apparentemente non condividono altro se non la voglia di capire e essere capite.

Breve biofilmografia della regista

Perla Sardella è documentarista e montatrice, nata e cresciuta a Jesi, Italia. Consegue la laurea specialistica in Cinema e Arti Multimediali all’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano. Lavora con immagini fisse e in movimento, e con diversi formati che comprendono l’audiovisivo lineare, la fotografia e le video-installazioni. I suoi lavori hanno partecipato a diversi festival italiani ed europei (Visions Du Réel, Torino Film Festival, FILMMAKER Festival), e sono stati mostrati in gallerie d’arte nazionali e internazionali (The Wrong Biennale, Biennale Mulhouse de la jeune création). Vive e lavora tra Genova e Milano.