Teramo. Parcheggi a pagamento, firmato il contratto per la gestione


teramo, firma contratto parcheggi

Ieri mattina, in Comune, è stato sottoscritto il contratto con la società aggiudicatrice del servizio di gestione dei parcheggi scoperti a pagamento in città.

Tra le prime attività che saranno messe in campo ci sarà l’installazione dei parchimetri in aree già individuate dall’amministrazione. Successivamente saranno ridisegnati alcuni stalli non a norma e sarà affrontata, attraverso la redazione di Pums e Put, la questione dei parcheggi per i residenti in centro storico.

“Dopo 14 anni di proroghe è stata ristabilita la piena legittimità nel servizio di gestione dei parcheggi a pagamento in città – sottolineano il sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore alla Mobilità Maurizio Verna – procedendo alla gara e alla successiva aggiudicazione del servizio che oggi ha trovato compimento con la firma del contratto”.

I due amministratori, nel sottolineare come siano stati tutelati tutti i posti di lavoro dei dipendenti Tercoop, esprimono grande soddisfazione.

“Si tratta di una giornata storica – commenta l’assessore Verna – perché apre una nuova pagina nella gestione dei parcheggi a pagamento, che guarda al futuro sia per un servizio al passo con i tempi che per la tutela dei lavoratori. Grazie all’installazione dei parcometri e all’utilizzo dell’apposita App, inoltre, è stata individuata una soluzione che risponde a tutti i requisiti di legge”.

Il sindaco Gianguido D’Alberto sottolinea come la firma del contratto arrivi al termine di un’iter complesso, condiviso con i sindacati, e che ha visto tra i punti cardine proprio la tutela dei livelli occupazionali. “Oggi è arrivato a conclusione un lavoro straordinario, che per la prima volta consente una gestione dei parcheggi che ha alla base una visione di prospettiva e una programmazione moderna – commenta – e che conserva l’impronta di carattere sociale tutelando tutti i lavoratori della Tercoop, che ringraziamo di cuore per il lavoro svolto”.