Pericolo e disagi per chiusura A24 – Tornimparte/L’Aquila Ovest


casello

La scorsa notte, come di consueto in occasione di demolizioni o posa in opera dei viadotti del tratto autostradale interessato, tutto il traffico da e per Roma è transitato per la zona ovest della città dell’Aquila fino al casello autostradale di Tornimparte percorrendo la SP 1 Amiternina e la sua diramazione. Da molto tempo il Comune di Tornimparte e l’abitato di Sassa “subiscono” notevoli disagi per l’uso dell’unica viabilità alternativa al tratto di A24 ben consapevoli tuttavia che la messa in sicurezza dei viadotti sia comunque necessaria al fine di adeguare l’unica infrastruttura che collega i nostri territori alla Capitale. Premesso tutto ciò devo tuttavia esprimere grande disappunto, a nome della collettività, per quanto accaduto in occasione della demolizione del viadotto Fornaca di questa mattina alle 6:00. All’interno dell’abitato di Villagrande per tutta la notte, ma in particolare tra le 6:00 e le 8:00 di questa mattina, sono transitati un numero insostenibile di autovetture e mezzi pesanti che è letteralmente impossibile gestire per evidenti limiti strutturali della viabilità e per il fatto che l’ente dispone di una sola unità di polizia locale. Solo la fortuna ha fatto sì che non ci troviamo ora a commentare un fatto di cronaca, ma ciò che stupisce di più è la tempistica dell’intervento ancor più considerando che il 5 agosto è una data da “bollino rosso” per i flussi veicolari e l’attività si è posta in netto contrasto con la prevista riduzione dei cantieri stradali nell’ambito del Piano concordato e promosso dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili (MIMS) dello scorso luglio. È necessario, con l’occasione, tornare a ribadire che l’adeguamento dell’intero tratto di SP1 Amiternina dalla SS17 e della sua diramazione fino al casello di Tornimparte non è più differibile a cominciare della “variante” al centro abitato di Villagrande, di cui il soggetto attuatore è la Provincia dell’Aquila, e che le future chiusure del tratto autostradale siano valutate in modo più accurato.