Alla Asl scatta l’aumento salariale. Fine anno più “ricco” per il personale del comparto


asl ospedale chieti

Buste paga più pesanti a dicembre per i dipendenti della Asl della provincia di Chieti. A beneficiarne è il personale del comparto, che riceverà gli adeguamenti stipendiali previsti dall’ultimo contratto e i relativi arretrati.

 La notizia è stata ufficializzata dalla Direzione aziendale nel corso della riunione tenuta nella serata di ieri con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e della Rsu, a cui è stato comunicato il pagamento, con la retribuzione del mese corrente, delle spettanze riferite al contratto collettivo di lavoro del comparto sanità siglato lo scorso mese di novembre.

A essere interessati dal beneficio, che vale 10 milioni di euro, sono in tutto 4.794 lavoratori che lavorano o hanno lavorato presso la Asl della provincia di Chieti nel triennio 2019-2021, periodo di vigenza a cui fa riferimento il suddetto contratto.

Per la copertura economica dell’adeguamento salariale e della retribuzione di fine anno, comprensiva di tredicesima mensilità, la Asl mette sul piatto 27 milioni di euro.