Montesilvano. Conclusi i laboratori educativi sul fiume e il mare rivolti alla Direzione Didattica Rodari


scuola rodari montesilvano

Si è concluso il percorso di didattica ambientale a tema fluviale dedicato ai bambini della scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo  Rodari diretta dal Prof. Adriano Forcella. Quattro gli incontri con laboratori dedicati alla biodiversità del fiume e del mare, all’interno del progetto promosso dall’assessorato al Turismo, guidato da Deborah Comardi, “Montesilvano per l’Ambiente 2023”.

Due le lezioni teoriche con slide e foto e due pratiche tenuti da Gianluca Milillo, dell’Associazione “Nuovo Saline”, assistito dal tecnico Cinzia Daniele con l’ausilio di veri e propri reperti zoologici, di pesci e molluschi del mare Adriatico. Hanno partecipato 160 bambini dei plessi di Via Vestina con le maestre Meri Pomposo, Annarica Puca e Dayana Nardi e del plesso di Fonte dell’Olmo con le maestre Michelina Erasmi, Viviana D’Agostino, Gloria Sinibaldi, Maria Misiti, Angela Gallerati, Daniela Governatori, Alessandra Roberti, Speranza Vitolo, Paola Fornaro, Sara Picelli, Caterina Muccioli, Daniela Orlandi Carina, Emilia di Camillo, Elena Delli Quadri, Beatrice Calabresi e Maria Rita Stroppa. I laboratori riprenderanno a settembre per dare seguito al progetto voluto dall’amministrazione comunale per continuare ad esplorare insieme ai bambini il territorio ecologico locale.

“Portare la didattica ambientale nella scuola dell’infanzia – spiega l’assessore Comardi – e trattare temi ambientali ha sviluppato la possibilità di creare un percorso formativo e di insegnare ad amare e rispettare le meraviglie ecologiche”.

Soddisfatto anche il presidente di Amare Montesilvano, Renato Petra: “La sfida didattica ovviamente era quella di riuscire a trovare la forma di comunicazione più efficace e, attraverso reperti zoologici, immagini e un linguaggio semplice ed arricchito di esempi pratici abbiamo superato ogni difficoltà”.