Controlli della Polizia per contrasto alla guida sotto effetto di alcool e droga e all’uso di cellulari


controllo di polizia

L’inizio dell’estate ha portato con se, come ogni anno, gli esodi vacanzieri, con traffico intenso nelle strade che portano alle località di villeggiatura e per questo, nella provincia di Teramo, la Polizia di Stato ha rafforzato i controlli per migliorare la sicurezza stradale.

Nell’ambito della campagna di prevenzione per contrastare il fenomeno dell’assunzione di alcool e sostanze stupefacenti per chi si mette alla guida, nella nottata di sabato scorso la Polizia Stradale di Teramo ha organizzato dei posti di controllo nelle località di Tortoreto ed Alba Adriatica. Con la collaborazione del Medico dell’Ufficio sanitario della locale Questura che ha coadiuvato il lavoro degli operatori della Stradale attraverso la strumentazione idonea all’accertamento della presenza di sostanze stupefacenti nella saliva dei conducenti fermati, sono stati controllati 23 veicoli ed identificate 34 persone.

Oltre ad altre contestazioni per violazioni al Codice della Strada, tra cui una guida senza patente, sono stati trovati positivi all’accertamento sull’alcool 6 conducenti ed uno di essi anche alle sostanze stupefacenti: a tutti è stata contestata la guida in stato di ebbrezza e ritirata la patente di guida.

Nella mattinata di martedì 11 luglio, nelle località di Giulianova e Tortoreto, sempre gli agenti della Polizia Stradale di Teramo, nell’ambito del potenziamento dei controlli di legalità secondo le direttive del Servizio di Polizia Stradale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, hanno attuato un dispositivo di controllo sulle cinture di sicurezza e per contrastare l’uso di telefoni cellulari alla guida.

2 conducenti sono stati sanzionati perché non indossavano le cinture (una sanzione che va da 83 a 332 euro e prevede la decurtazione di 5 punti sulla patente che arrivano a 10 per i neopatentati) e ben 8 perché guidavano mentre parlavano al cellulare, reggendolo con una mano, senza usare l’auricolare nel modo corretto o il collegamento bluetooth ( comportamento per il quale è prevista la sanzioneda 166 a 660 euro e la decurtazione di 5 punti)

I servizi mirati a migliorare la sicurezza sulle strade proseguiranno per tutta la stagione estiva, soprattutto nei weekend e nelle giornate di esodo.