Teramo, custodia cautelare per un cittadino italiano e una cittadina ceca accusati del reato di rapina aggravata


Controllo della polizia

Nel pomeriggio di martedì 23 gennaio 2024 personale della Squadra Mobile della Questura di Teramo, con la collaborazione di personale del Compartimento Polizia Ferroviaria Marche-Abruzzo – Posto Polfer di Giulianova (TE), nell’ambito di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, ha eseguito un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino italiano di 42 anni e di una cittadina ceca di 29 anni, entrambi noti alle Forze di Polizia, accusati del reato di rapina aggravata.

La predetta misura cautelare è stata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Teramo.

L’attività di indagine della Squadra Mobile ha permesso di arrivare al provvedimento a carico dei due soggetti che, nella serata del 18.01.2024, presso la Stazione Ferroviaria di Giulianova (TE), avrebbero aggredito e rapinato un ragazzo pakistano di 18 anni. In particolare, i due, dopo aver seguito la vittima, l’avrebbero colpita con calci e pugni, mettendole anche le mani al collo, facendola cadere a terra e strappandole di dosso la maglietta. All’esito dell’azione criminosa, si sarebbero impossessati di una somma di denaro in contanti e di uno zaino, contenente effetti personali del ragazzo rapinato, zaino poi abbandonato poco dopo in una zona limitrofa alla Stazione.

I soggetti, rintracciati sempre presso la Stazione Ferroviaria di Giulianova, sono stati accompagnati in Questura e, effettuate le formalità di rito, tradotti presso la Casa Circondariale di Teramo.

Alla donna sono stati anche notificati provvedimento di Foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Giulianova e provvedimento di D.A.C.Ur. relativo a tutti i locali pubblici e aperti al pubblico della Provincia di Teramo, atti emessi dal Questore di Teramo. L’uomo invece era già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. per altro reato, nonché destinatario di Avviso Orale del Questore.