Cia Abruzzo incontra il Ministro Lollobrigida per i danni causati dalla peronospora


peronospora

La CIA Abruzzo, insieme ad altre 12 sigle e associazioni di categoria, incontrerà in data odierna (mer 24 gen.), il Ministro dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, On. Lollobrigida, per discutere dei gravi danni causati dalla peronospora nel territorio abruzzese.

Ricordiamo che gli eventi calamitosi di maggio-giugno hanno causato danni significativi, portando a una devastante diffusione di infezioni da peronospora della vite e riducendo le produzioni al 30% delle potenzialità. Il danno economico è stato stimato a oltre 200 milioni di euro, mettendo a rischio il reddito e la sussistenza delle aziende agricole coinvolte.

I movimenti, più o meno spontanei, che stanno manifestando in questi giorni, portano avanti gran parte delle rivendicazioni che la CIA Agricoltori italiani da sempre pone all’attenzione di tutti i tavoli istituzionali. È fondamentale che le istituzioni comprendano la gravità della situazione e agiscano tempestivamente per porre rimedio ai danni causati dalla peronospora, che minaccia seriamente la sostenibilità del settore agricolo in Abruzzo.

La CIA Abruzzo auspica un confronto costruttivo con il Ministro Lollobrigida e si augura che questo incontro sia il punto di partenza per la definizione di strategie concrete volte a tutelare e promuovere l’agricoltura nella regione. La collaborazione tra le istituzioni e le associazioni di categoria è essenziale per affrontare le sfide attuali e garantire un futuro sostenibile per l’agricoltura abruzzese.

La CIA Abruzzo rimane a disposizione per ulteriori approfondimenti e per contribuire attivamente alla ricerca di soluzioni efficaci a sostegno degli agricoltori colpiti dalla peronospora.