“L’abruzzese” è il panino più buono d’Italia


La-porchetta-Venditti

Prodotti genuini, tradizione ma anche tanta intraprendenza e una buona do­se di originalità. Sono questi gli ingredienti vincenti dei panini realizzati dalla ditta La porchetta Venditti (nella foto) gestita dall’omonima famiglia di Luco dei Marsi che ha portato a casa un nuovo e importante riconoscimento.

Dopo aver conquistato i palati di tutti i marsicani amanti della porchetta con il suo panino giudicato mi­gliore d’Italia nel 2010 e nel 2011, la squadra capitanata da Raffaele Venditti è sbarcata a Milano dove ha letteralmente preso per la gola la giuria di un evento enogastronomico. Si tratta del­la kermesse lombarda dedicata al Cibo di strada andata in scena nelle scorse settimane e dove i re marsicani del settore hanno presentato un nuovo panino che ha mes­­so tutti d’accor­do. “L’a­bruzzese”, questo il nome scelto per la specialità che si è aggiudicata il primo pre­mio, è un gustosissimo panino farcito con salsiccia, pe­peroni, cipolla e grano solina. Una bontà che ha permesso ai Venditti di ottenere il titolo nazionale del concorso per il miglior pa­nino d’Italia. Ad arricchire ulteriormente il “palmares” di Venditti anche altri tre ti­toli nazionali, tra cui il premio del pubblico on-line, ottenuto con quasi 11mila voti. “Ho portato un panino che è un omaggio all’Abruz­zo”, ha spiegato Raffaele Vendit­ti. “Avremmo potuto presentare il panino con la porchetta, nostro prodotto di punta che già tante soddisfazioni ci ha regalato, ma è nel dna della nostra azienda l’innovazione nel solco del­la tradizione”.

Il panino vincitore della kermesse enogastronomica è nato in collaborazione con lo chef Fran­co Franciosi, che insieme alla sorella Daniela gestisce il ristorante Mam­maròssa ad Avezzano. Un panino gour­met prodotto con farina di grano solina, ad alta digeribilità, con salsiccia al naturale cotta a bas­sa temperatura in sottovuoto, arricchita da peperoni e cipolle biologiche del Fucino.

Miglior-panino-dItalia

La manifestazione si è svolta nel Pun­to Enel di via Broletto a Mi­lano e i dieci finalisti, tra cui appunto la ditta della famiglia Venditti, sono stati giudicati da una giuria capitanata da Mauro Rosati, autore del portale Cibodi­strada e direttore generale della Fon­da­zione Qualivita, e composta da quattro don­ne esperte del mondo dell’enogastronomia: Chiara Maci, Luisanna Messeri, Elisa Poli e Carlotta Girola.

Un nuovo importante risultato, dunque, per la La porchetta Venditti che si è distinta co­me miglior street food in Abruzzo e che, proprio a Milano, ha meritato la menzione speciale della giuria come miglior brand nazionale. Un successo genuino, nato per le strade marsicane, tra una festa di paese e l’altra.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *