Vasto, la scuola L. Martella allagata


Scuola Martella Vasto

“Aver ragione in questi frangenti non è una vittoria, ma una sconfitta per tutti i vastesi. Soprattutto per chi ha pensato prima a difendere il proprio operato che a risolvere la situazione. I fatti dimostrano che i rilevamenti effettuati durante il sopralluogo che tenni un mese fa nella scuola L. Martella di Vasto, oggi, alla prima pioggia, si sono rivelati delle tristi realtà con cui genitori e bambini vastesi hanno dovuto fare i conti questa mattina”.

Questo il commento del consigliere regionale M5S Pietro Smargiassi, che all’apertura della scuola si è trovato personalmente nel caos che hanno vissuto i genitori fuori dall’edificio scolastico.

“Premesso che parliamo di una situazione straordinaria di pioggia” spiega Smargiassi “ rimane il fatto che un mese fa segnalammo la cosa a chi di dovere.

“L’assessore Masciulli, però, piuttosto che pensare a come risolvere la situazione ha perso due giorni tentando di smorzare i toni della mia attività ispettiva e facendo ironiche battute alla stampa, sottolineando come la denuncia di queste situazioni vengano fatte da trasmissioni tv come Striscia la Notizia e Le Iene“.

Ma ora, ad un mese di distanza e con la scuola in questo stato” afferma Smargiassi “la sua ‘replica’ suona ancora più stonata, anche ascoltando le mamme che questa mattina sottolineavano che sono ben 3 anni che protestano contro questo stato di cose. Ricordiamo all’assessore” incalza Smargiassi “che invece di perder tempo sulla stampa avrebbe dovuto pensare a sollecitare la conclusione dei lavori in corso d’opera vi sto l’avvicinarsi delle piogge invernali”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *