Massimo Oddo: ” Con il Vicenza sarà una partita difficile”


Massimo Oddo

Dopo il pareggio ottenuto a Salerno, il tecnico del Pescara Massimo Oddo, torna a parlare della partita di sabato scorso disputata all’Arechi di Salerno.

“Nella partita di Salerno, ho schierato Mandragora al posto di Torreira perché l’avevo visto bene in settimana in più perché mi servivano più geometrie. Quando sbaglio lo ammetto, ma sabato non credo di aver sbagliato. Ormai mi sembra inutile parlare di ieri, parliamo di domani.”

Durante la conferenza stampa il tecnico analizza il reparto difensivo: “In occasione del gol che ha portato al pareggio ci sono stati tanti piccoli errori da parte di tutti e non solo dei difensori. Tutti hanno puntato il dito sulla difesa. Ho inserito Coda al posto di Mazzotta, perché aveva chiesto il cambio, avevo bisogno di centimetri e di un calciatore esperto nel gioco aereo, visto che la Salernitana si era affidata ai lanci lunghi. Non riesco a capire a volte si va a cercare il pelo nell’uovo per provare a distruggere qualcosa di positivo.”

Nella conferenza stampa, tiene banco le voci di una possibile convocazione di Lapadula, nelle fila della nazionale peruviana: “ L’unico consiglio che posso dare a Lapadula, è di aspettare la Nazionale Italiana senza nulla togliere a quella peruviana. Un calciatore come lui può aspirare alla maglia azzurra, attaccanti come lui in Italia, non ci sono. Secondo me dopo quattro cinque partite in A verrà convocato in Nazionale. E’ un giocatore di categoria superiore.”

Il presente si chiama Vicenza, incontro che si disputerà venerdì sera allo stadio Adriatico, in occasione dell’anticipo di campionato: “Contro il Vicenza sarà una partita difficilissima. I biancorossi verranno a Pescara a chiudersi un po’ e ripartire per portare a casa dei punti. Sarà fondamentale avere pazienza.”

Nella partita contro il Vicenza, non ci saranno gli squalificati: Verre, Mandragora e Caprari e gli infortunati Campagnaro e Crescenzi.

“Ho una rosa di calciatori in grado di sopperire alle assenze – conclude Oddo – con giocatori importanti e affidabili. Nessun problema”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato sotto: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *