Il musicista Filippo Graziani all’Università di Teramo


filippo-graziani-teramo

Sarà Filippo Graziani, figlio del cantautore teramano Ivan Graziani, il testimone d’onore della 40esima sessione di proclamazione delle lauree in Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo.

La tradizionale cerimonia si svolgerà, a partire dalle ore 15, in forma solenne con il rettore Luciano D’Amico, il preside Stefano Traini, il direttore generale Maria Orfeo e il corpo docente della Facoltà e sarà accompagnata dagli interventi musicali del Coro giovanile e universitario di Ateneo diretto da Claudia Morelli con Andrea Ottavini al pianoforte.

Filippo Graziani, figlio d’arte, inizia la sua attività artistica come chitarrista a diciotto anni, a distanza di anni dalla morte del padre. Nel 2008 forma il gruppo Stoner-Rock Carnera con il quale entra nei circuiti dei club nazionali e arriva ad aprire l’unica data italiana di Zakk Wilde, storico chitarrista di Ozzy dei Black Sabbath.

Dopo un periodo a New York, torna in Italia, dove inizia l’avventura di “Viaggi e intemperie”, omaggio alla produzione musicale del padre Ivan. Nel novembre 2009 inizia un tour che riscuote un grande successo di pubblico, seguito da un album live che nel 2011 lo porta fra i 5 finalisti per la targa Tenco come miglior interprete.

Graziani, che ha partecipato al Festival di Sanremo 2014 con “Le cose belle”, ha curato la direzione artistica e ha partecipato con la cover di “E sei così bella” al disco “Tributo a Ivan Graziani” edito dalla Sony, nel quale 14 musicisti (Marlene Kuntz, Roy Paci, Simone Cristicchi, Cristina Donà, Paolo Benvegnù, Marta Sui Tubi, La Crus ed altri…) si confrontano con il repertorio di Ivan Graziani in cover personali e rivisitate.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *