Sacro e Profano 2016: dalla musica ai musei


Accademia Altoliventina

L’associazione Ensemble ‘900 di Pescara, in collaborazione con la Regione Abruzzo – Assessorato ai Parchi e Riserve naturali, organizzato la rassegna itinerante “Sacro e Profano”, dedicata ai musei delle tradizioni e delle arti popolari e contadine, che abbraccia le province abruzzesi il cui territorio ricade nei parchi d’Abruzzo. Per divulgare e valorizzare la cultura delle tradizioni è necessario conoscere e analizzare la storia, intesa come globale, come somma delle storie e delle culture locali. È necessario il recupero delle memorie locali intese come espressione più ampia possibile. La riscoperta e la rivalutazione delle radici del passato sono importanti perché rappresentano il portatore di un seme che deve dare un frutto: il passato deve essere sempre presente nel futuro.

Le popolazioni e il territorio dei parchi sono i protagonisti della rassegna. Vogliamo avvicinare il pubblico alla conoscenza delle nostre radici, affiancando le tradizioni, le arti e i mestieri, agli strumenti musicali antichi e alla musica, intesa non solo come arricchimento dell’animo. L’evocativo titolo di “Sacro e Profano” comprende un ricco programma che va dall’esposizione di strumenti musicali, che saranno utilizzati per i concerti, alla possibilità di visionarli direttamente e di ascoltarli singolarmente. Gli incontri-concerto sono stati organizzati in occasione delle festività di Pasqua a ingresso gratuito, proprio per offrire ulteriori spunti e motivi di visita nei luoghi scelti per l’iniziativa ai turisti che normalmente si spostano in regione durante questo periodo.

Info: www.ensemble900.cominfo@ensemble900.com

Ensemble labirinto armonico
Ensemble labirinto armonico

Programma:

18 marzo – ore 20,30: primo appuntamento presso il Museo delle tradizioni popolari di Paglieta (Ch) con visita guidata e a seguire concerto a cura del Trio di chitarre Massimo Agostinelli, Rossella Rezzolla, Eugenio Caronna.

20 marzo – ore 18,30: secondo appuntamento presso l’azienda vinicola Rasicci sede del Museo di civiltà contadina in Controguerra (Te). Concerto a cura del duo Carla Polce (soprano) e Gabriele Pezone (organo).

24 marzo – ore 15,30: terzo appuntamento presso il Museo del costume e della tradizione popolare di Guardiagrele (Ch). In concerto il duo Alberto Cesaracccio (oboe), Michele Nurchis (clavicembalo) con degustazione di prodotti dolciari tipici del territorio.

26 marzo – ore 19,00: quarto appuntamento presso il Museo del costume e delle tradizioni contadine di Torrevecchia Teatina (Ch) Palazzo Ducale. Il concerto sarà a cura dell’Ensemble Labirinto Armonico: Adriano Meggetto (traversiere), Giovanni Rota (violino barocco), Pierluigi Mencattini (violino barocco), Galileo Di Ilio (violoncello barocco), Stefania Di Giuseppe (clavicembalo).

28 marzo – ore 17,30: quinto e ultimo appuntamento presso il Museo della lana di Scanno (Aq) con visita guidata e, a seguire, concerto nella chiesa S. Maria della Valle a cura del quartetto vocale Ensemble Cappella Altoliventina, direttore Sandro Bergamo, W. D’Arcangelo (clavicembalo).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *