Crotone – Pescara, un calcio alla crisi


massimo oddo, durante la conferenza stampa

A poche ore della delicata trasferta di Crotone, il Pescara è chiamato a dare un segnale di risveglio dopo le ultime tre sconfitte consecutive l’ultima in casa, contro il Novara.

Mister Oddo, in casa Pescara recupera pienamente Crescenzi che ritorna dopo un lungo infortunio e lo squalificato Zampano, mentre sono costretti a dare forfeit gli infortunati Coda, Campagnaro e Cappelluzzo.

ivan-juric
ivan-juric

Nella consueta conferenza stampa, pre gara il tecnico Oddo compie una disamina attenta della situazione: “ Non vinciamo da sette partite, dobbiamo tornare a farlo sia per la classifica che per il morale. Il Crotone ha già un piede in A ed è meritatamente al primo posto, ma in campo può succedere di tutto. Sappiamo che stiamo vivendo un periodo difficile con tanti errori individuali, ma la squadra è viva ed ha raccolto molto meno di quello che avrebbe meritato. Rispetto il Crotone – dichiara Oddo – ma noi non siamo da meno. Dobbiamo mantenere alta l’attenzione, ci vuole cattiveria e concentrazione, dobbiamo giocare con furore agonistico. I ragazzi sono arrabbiati, ma guardiamo avanti. Andiamo a Crotone per tentare di vincere, non per pareggiare: questa è la nostra filosofia. Il Crotone – dice Oddo – è un mix tra calcio moderno e antico, Juric è nato con mister Gasperini e da lui ha appreso molto. “

Per quanto concerne la formazione non dovrebbero esserci novità sostanziali tranne l’inserimento al centro della difesa di Mandragora, e i rientri di Zampano e Crescenzi come esterni difensivi; per il resto confermata la stessa formazione di sabato scorso e dovrebbe rientrare anche Verre a centrocampo, in attacco Benalì sarà di supporto al duo Caprari – Lapadula. Il neoacquisto Diamoutene, partirà dalla panchina.

In casa del Crotone, mister Juric deve rinunciare agli indisponibili Fazzi e Yao ed agli squalificati Capezzi, Di Roberto e Salzano.

Nel corso della conferenza stampa mister Juric, ha dichiarato: “Il Pescara è una delle squadre migliori soprattutto tecnicamente poi, hanno avuto un momento in cui vincevano tutte le partite mentre ora stanno vivendo un periodo di flessione. Mi aspetto sicuramente il miglior Pescara. L’ho detto sin dall’inizio che questo è un campionato in cui puoi alternare momenti positivi a quelli negativi. Sarà una partita tosta”.

 

 

Pubblicato sotto: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *