Pescara – Como, vietato sbagliare


Oddo, in conferenza stampa

Pescara – Como, i biancazzurri si giocano la credibilità, per arrestare un’emorragia che in due mesi ha relegato il Pescara ai margini della zona play off. Dal sogno della promozione diretta all’incubo di non disputare addirittura i play off, il passo è stato breve. In casa biancazzurra, dopo l’ennesima sconfitta rimediata a Terni, l’imperativo è “vincere”; contro l’ultima in classifica, il Como, rigenerato dall’ennesimo cambio tecnico con l’arrivo di mister Cuoghi, i lariani hanno realizzato quattro punti in due partite; mentre per il Pescara, arriva da una serie di sconfitte consecutive e non vince dall’ultima partita casalinga contro il Bari.

Contro il Como ci sarà di nuovo emergenza in difesa con le assenze di Zampano squalificato e gli infortunati Coda, Crescenzi e Mazzotta non al meglio della condizione; il tecnico del Pescara, Massimo Oddo nella consueta conferenza stampa post partita dichiara: “ In avanti abbiamo problemi di abbondanza, dietro invece siamo in piena emergenza. Non abbiamo un terzino sinistro di ruolo. Posso adattare Fornasier, Ventola o Mandragora che è l’unico mancino.” Oddo, continua a parlare della formazione ed assicura: “Mandragora, Vitturini e Campagnaro giocano sicuro è possibile che durante la partita in corsa possa cambiare i ruoli, spostando Fornasier terzino e Mandragora centrale per poi, spostarli.”

Tra i pali, sarà riconfermato Aresti, afferma Oddo: “ Dobbiamo fare una partita di qualità. In questo momento difficile sento la vicinanza della società, il lavoro svolto finora non può essere cancellato da questo calo mentale. Abbiamo bisogno del sostegno del pubblico e di vincere.”

In avvio di conclusione, Oddo sostiene che il Pescara, visto a Terni, non ci sarà più: “Vi posso garantire che da qui a fine anno il Pescara di Terni non lo vedrete più. La nostra mentalità non sarà più snaturata. Io, ho sempre creduto e credo in questa squadra, serve solo una vittoria per ricreare entusiasmo.”  E ora un giudizio sul prossimo avversario, il Como: “ Il Como è una squadra in salute, dal cambio di allenatore è riuscita ad ottenere buoni risultati, non dobbiamo sottovalutare i lariani. Il Pescara deve partire forte e cercare di fare subito gol. “

Nel Como l’unico giocatore indisponibile è Cassetti, squalificato per un turno, mister Cuoghi in conferenza stampa in vista della partita contro il Pescara ha dichiarato: “io non ho paura di nessuno, non esiste al mondo una squadra che parta vincente quindi non mi sento battuto in partenza. Sarà dura andare giocare a Pescara si, ma io penso che sarà molto dura anche per loro. La mia squadra sta bene, è pimpante quindi sono sicuro riusciremo a fare bene. Dobbiamo sfruttare tutte le nostre qualità e non lasciare spazi agli avversari”

L’incontro tra Pescara e Como, sarà diretto da Rapuano, assistenti: Borzomì – Baccini, quarto uomo Dionisi.

Pubblicato sotto: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *