Il Pescara in piena emergenza


Pescara-Como

Piena emergenza in casa Pescara, si blocca anche Zampano. Sarà un Pescara rimaneggiato quello che scenderà in campo questa sera al Partenio di Avellino.

Dopo la vittoria ottenuta in casa contro il Como, il Pescara tenterà di proseguire la scia di risultati positivi sul difficile campo di Avellino, mentre gli irpini dopo la brutta sconfitta subita a Latina, è attesa da un pronto riscatto davanti al pubblico di casa.

Mister Oddo, deve rinunciare a diverse pedine importanti Coda, Crescenzi, Mazzotta, Campagnaro e in ultimo Zampano sono infortunati, inoltre Benalì (squalifica per quattro giornate), Torreira e Zuparic appiedati per un turno; il tecnico ha convocato con sé diversi elementi della primavera; ma nonostante le assenze domani il Pescara, tenterà di portare via da Avellino, almeno un risultato utile. Nell’ultima conferenza stampa il tecnico del Pescara, ha dichiarato: “noi, ci siamo sempre distinti per il nostro gioco, questa è la nostra caratteristica. E lo sarà anche ad Avellino. L’Avellino è una squadra molto più esperta di noi, ha incontrato difficoltà durante il torneo ed ora si trovano in una zona della classifica che non rispecchia il suo valore. “

In casa Avellino, mister Marcolin recupera dalla squalifica Visconti, mentre saranno indisponibili gli infortunati Gavazzi e Jidayi oltre al lungodegente Migliorini.

Il tecnico irpino proverà a voltare pagina, e quasi certamente muterà l’assetto tattico della squadra in vista della partita di questa sera contro il Pescara.

“ In settimana abbiamo provato nuovi schemi e l’assenza di Gavazzi è un motivo in più per cambiare – dichiara Marcolin durante la conferenza stampa – ci vuole qualcosa di più pesante in avanti. “

Molto probabilmente il tecnico irpino opterà per un 4-4-2: “Abbiamo dimostrato che contro avversari più quotati scendiamo in campo con maggiore concentrazione; dobbiamo essere meno belli e più pratici.”

Ed ora uno sguardo al prossimo avversario, il Pescara: “Le assenze del Pescara ci possono creare problemi nell’approccio della partita e a sottovalutare l’impegno. Preferisco pensare alla mia squadra.”

Queste le probabili formazioni:

AVELLINO ( 4-4-2) Frattali, Pisano, Rea, Biraschi, Visconti, Sbaffo, Arini, D’Angelo, Bastien, Castaldo, Mokulu. A disp: Offredi, Nica, Chiosa, Pucino, Paghera, D’Attilio, Insigne, Joao Silva, Tavano. All. Marcolin

PESCARA ( 4-3-2-1) Aresti, Ventola, Mandragora, Fornasier, Vitturini, Memushaj, Bruno, Verre, Caprari, Verde, Lapadula. A disp: Fiorillo, Orlando, Diamoutene, Selasi, Pasquato, Acosta, Mitrita, Cappelluzzo, Cocco. All. Oddo.

La partita tra Avellino e Pescara, sarà diretta dal signor Ghersini di Genova, coadiuvato dagli assistenti Tolfo – D’Apice, quarto uomo Robilotta.

 

Pubblicato sotto: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *