Il pilota abruzzese Federico D’Annunzio di nuovo in pista


Federico D'Annunzio 2016

Una nuova avvincente sfida per il pilota abruzzese Federico D’Annunzio che, dopo il bruttissimo incidente che lo ha visto coinvolto nella prima gara di Campionato in Spagna ad Aragon lo scorso 3 aprile, ancora dolorante e non ancora del tutto ristabilito (aveva riportato una lussazione alla spalla sinistra, che dovrà essere operata a fine anno, e diverse abrasioni e contusioni), gareggerà comunque oggi in Olanda ad Assen. Un circuito tra i più difficili, denominato, proprio per la sua complessità, la “Cattedrale del Motociclismo”.

Federico D’annunzio che milita nel Campionato Superbike, Categoria Superstock1000, corre con il numero 41 e guida una Bmw s1000rr del Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse), fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo, aveva ottenuto in qualifica nella scorsa gara un ottimo piazzamento, che lo vedeva partire decimo su ben quarantuno piloti. L’incidente ha poi decretato per lui la fine della gara.

Ad Assen, invece, a causa di una penalizzazione inferta dai giudici durante la scorsa gara, nonostante D’Annunzio purtroppo sarà costretto a partire dalla pit-lane. Una situazione dura, una gara stoica anche e soprattutto per le condizioni fisiche con cui D’Annunzio si appresta a competere, ma che sicuramente non arresterà la corsa del pilota pescarese che, da sempre, ha dato prova di caparbietà e determinazione.

“Dopo il brutto incidente non sapevamo se sarei stato in grado di poter gareggiare: avverto ancora forti dolori alla spalla, ad un quadricipite ed un tallone. La situazione alla spalla, inoltre, è decisamente compromessa, tanto che a fine stagione purtroppo dovrò essere operato -ha spiegato Federico D’Annunzio in partenza per l’Olanda – Stringerò i denti perché correre in queste condizioni sarà davvero dura, ma ho voglia di esserci e questa gara voglio giocarmela fino alla fine. Cercherò di recuperare più posizioni possibili e correrò anche per essere presente al meglio alla gara successiva che sarà in Italia ad Imola”.

La gara sarà trasmessa in diretta alle 14.15 da Italia 2, canale 35 del digitale terrestre e da Eurosport.

Pubblicato sotto: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *