Teramo chiama Olanda, tour promozionale fino al 26 aprile


Teramo chiama Olanda, presentazione tour

Si svolgerà fino al 26 aprile un tour per promuovere il territorio teramano sul mercato turistico olandese e belga puntando su natura, cultura, enogastronomia e life style.

Un’iniziativa per scoprire i caratteristici borghi del territorio teramano, a cura dell’associazione culturale “Teramo nostra” in collaborazione con il Consorzio Bim e l’organizzazione di Olga Bibi Segaar, olandese dell’Aia da diversi anni residente nella provincia teramana. Teramo chiama Olanda: la giornalista ed editrice olandese Caroline Ludwig e il fotografo Eddy Wenting andranno alla scoperta degli scorci più tipici e del cuore verde della provincia teramana, accompagnati da due testimonial d’eccezione: l’attrice e coreografa olandese Léontine Snell, per 40 anni compagna del regista Dino Risi, insieme alla figlia Nathalie Caldonazzo. Il reportage, che toccherà diversi comuni del teramano, sarà pubblicato sulla nota rivista olandese “Leven Magazine” e sul portale “Dolcevia.com”, un portale olandese incentrato esclusivamente su cultura, enogastronomia e itinerari del Belpaese, che vanta una media di 4mila visitatori unici al giorno tra Olanda e Belgio.

Caroline Ludwig
Caroline Ludwig

“L’obiettivo di questa iniziativa – spiega l’organizzatrice del tour, Olga Bibi Segaar – è dare visibilità in un mercato molto dinamico, che conta 25 milioni di potenziali visitatori,  ad un territorio ricco di tradizioni, peculiarità storiche e paesaggistiche e di eccellenze gastronomiche, purtroppo però ancora poco conosciuto e valorizzato. Riteniamo che puntando sul cuore verde della provincia teramana, sul fascino e sull’autenticità della terra di confine tra Abruzzo e Marche, il cosiddetto “Marcuzzo”, si possa costruire un brand territoriale in grado di intercettare grande interesse del mercato turistico belga e olandese. Un ringraziamento sentito all’associazione “Teramo Nostra” e al presidente del Consorzio Bim, Franco Iachetti, per aver condiviso e sposato pienamente lo spirito di questa iniziativa”.

“Da questa bella iniziativa di valorizzazione del territorio – aggiunge il presidente di “Teramo Nostra”, Piero Chiarini – sono già scaturiti tanti interessanti collegamenti che potranno arricchire la XXI edizione del Premio “Gianni Di Venanzo”, grazie al coinvolgimento nel tour, in qualità di testimonial, di un’artista di calibro internazionale: Leontine Snell, compagna storica di Dino Risi, già coreografa di grandi pellicole quali “La leggenda del pianista sull’oceano” di Giuseppe Tornatore e “Gangs of New York” di Martin Scorsese, che sarà presente insieme alla figlia, l’attrice e showgirl Nathalie Caldonazzo, compagna di Massimo Troisi, alla quale chiederemo la disponibilità a fare da madrina alla prossima edizione del Premio”.

“L’itinerario proposto toccherà varie tappe del nostro comprensorio – evidenzia il presidente del Consorzio Bim, Franco Iachetti – dall’entroterra al mare, coinvolgendo comuni quali Fano Adriano, Pietracamela, Castelli, Montorio al Vomano, Campli, Civitella del Tronto, Notaresco, Canzano fino al borgo di Montepagano di Roseto. Una bella occasione per valorizzare luoghi ricchi di arte e storia, le produzioni eccellenti, le strutture ricettive di qualità e le aziende del nostro territorio che potranno trarne beneficio in termini di maggiore visibilità e appeal sul mercato nordeuropeo. Con il sostegno a questa iniziativa il Bim prosegue la sua mission di costruire valore aggiunto al territorio con azioni mirate di promozione”.

Il reportage sarà proposto per la pubblicazione anche ad altri magazine diffusi nei Paesi Bassi e specializzati in enogastronomia e lifestyle, tra cui “Bouillon” e “Anwb”, importante guida olandese sul turismo. Dopo la tappa abruzzese, il tour proseguirà in territorio marchigiano, ad Ascoli con rural experience e visita delle cantine locali, Offida e Ripatransone.