Muore per strada 49enne dipendente del Bingo Pescara


Intervento del 118

Era appena uscito dalla sala Bingo di Pescara presso cui era impiegato quando si è accasciato al suolo colto da malore.

Aveva 49 anni Carmine Ciampoli, un uomo di 49 anni dipendente della sala giochi Bingo di Pescara. E’ morto nel pomeriggio di ieri probabilmente per un infarto, sulla strada antistante il parcheggio a pagamento della zona. Aveva appena terminato il suo turno di servizio quando si apprestava ad incamminarsi verso casa. A dare il primo allarme un automobilista, immediatamente sono scattati i soccorsi. Ma non c’è stato nulla da fare per l’uomo che già in passato aveva sofferto di scompensi cardiaci che lo avevano portato lo scorso anno a sottoporsi ad un intervento chirurgico. Dopo la riabilitazione era tornato a sorridere alla vita con tanta forza di volontà e caparbietà. Gli amici lo ricordano così, come un onesto lavoratore, un uomo perbene e benvoluto da tutti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *