Incendi, Mazzocca firma convenzione Cfs per uso elicottero


Mazzocca convenzione CFS

Il sottosegretario alla Protezione Civile Mario Mazzocca ha firmato la convenzione con  il Cfs  Abruzzo per utilizzo elicottero adibito allo spegnimento degli incendi boschivi.

Il mezzo verrà impiegato per un massimo di 70 ore di volo, nel periodo di massimo rischio – dall’11 luglio al 10 settembre – dalle ore 1o alle 19 tranne nel caso di ulteriori esigenze causa condizioni climatiche/meteorologiche che ne richiedano anticipazione o prolungamento. La fornitura del servizio prevede l’impiego di un aeromobile AB 412 con relativo equipaggio che potrà essere utilizzato anche per operazioni di ricognizione e coordinamento connessi allo spegnimento, di bonifica e per operazioni di protezione civile.
Sottolinea inoltre Mazzocca: “Il mezzo aereo è in grado di trasportare sul sito interessato dall’incendio boschivo il sistema Elfo 4.0, che è stato consegnato in 4 esemplari ad altrettante associazioni di volontariato abruzzesi e che trova nei boschi abruzzesi il suo primo utilizzo in Italia. Nella convenzione si stabilisce, inoltre, che la base operativa principale viene stabilita presso l’aeroporto di Preturo e che oltre all’elicottero, saranno disponibili una “benna” capace di trasportare fino a 1.100 kg di acqua; un’autonomia di volo pari ad ore 2 (con serbatoi supplementari pieni, 2 ore e 30?); un equipaggio trasportabile senza benna al gancio: max n. 8 persone compreso il pilota; un idoneo secchio (tipo Bamby bucket) sospeso al gancio baricentrico; un’idonea rete m 5 x 5 e relativa corda di minimo m. 7 per l’eventuale trasporto di materiale da fissare al gancio baricentrico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *