Vicenda Ryanair, D’Alessandro replica a Foschi


Ryanair Pescara

Diatriba sul toto Ryanair: il vettore irlandese rimarrà sulla pista pescarese o taglierà la corda in virtù dell’aumento della tassazione aeroportuale? Dopo la conferma di abbandono da parte di Armando Foschi, Camillo D’Alessandro, replica al membro dell’associazione Pescara mi piace, a seguito dell’impegno garantito dal ministro dei Trasporti Delrio su un epilogo favorevole della questione.

“Foschi non sia fosco e soprattutto non si faccia idee offuscate. Il presidente Luciano D’Alfonso ha sentito telefonicamente il ministro dei Trasporti Graziano Delrio, il quale ha confermato l’impegno per una soluzione positiva della vicenda Ryanair e ha garantito quanto già è stato oggetto di confronto. Noi restiamo quindi fermi a quanto rappresentatoci dal ministro sia riguardo alla tassazione aeroportuale sia riguardo alla regolamentazione della quale si occupano congiuntamente la Conferenza delle Regioni e il Ministero. Esistono due categorie di profili di fronte ai problemi: quelli come Foschi, che fanno il tifo affinché vada tutto male per poterne ricavare un minuto di visibilità, e chi come noi cerca di risolverli con puntualità. Noi preferiamo il rischio di leggere l’ennesimo comunicato inutile di Foschi anziché evitare di affrontare i problemi e far finta che è sempre colpa degli altri”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *