Mister Oddo: “Obiettivo vittoria”


Massimo-Oddo-in-conferenza-stampa-a-Modena

Vincere. Questa è la parola chiave che riflette nello sguardo di Massimo Oddo, nella conferenza stampa pre gara che chiude la stagione del campionato 2015 -2016.

Dopo la brillante vittoria ottenuta sul campo del Modena, il Pescara si appresta a disputare l’ultima partita casalinga del torneo contro il Latina di Gautieri a caccia di punti salvezza. Nella sfida di questa sera, saranno assenti Benalì squalificato, Coda, Mandragora e Verde (infortunati) mentre Campagnaro e Crescenzi sono pienamente recuperati e salvo sorprese dell’ultim’ora, dovrebbero scendere in campo dall’inizio.

“Contro il Latina, apporterò solo 3-4 cambiamenti dovuti alle assenze forzate – dichiara il mister -, Torreira è infortunato, Benalì è squalificato. Campagnaro sta bene, potrebbe partire sin dall’inizio. Bruno, giocherà al posto di Torreira sarà difficile vedere Pasquato perché è in diffida e vorrei averlo a disposizione per i play off”. In difesa, è scontato il rientro di Crescenzi: “Sarà in campo dal 1’ minuto anche perché necessita di avere minuti nelle gambe visto che è da tanto che non gioca. Anche Mitrita può partire titolare”.

Anche l’attaccante Cocco?

“Valuterò a fine allenamento, vedremo se sarà convocato, si allena benissimo, verrà in panchina. Ci saranno tre o quattro novità rispetto a Modena”.

Ed ora, una parola sull’esonero di Giorgio Repetto

 “Mi dispiace tantissimo per Giorgio Repetto. Con lui mi trovavo molto bene. È un grande professionista. Non mi aspettavo l’esonero. Sono molto dispiaciuto”.

Le voci di mercato

“Il mercato c’è sempre stato e ci sarà. Non è un problema. Se il Latina è con l’acqua alla gola, noi siamo con l’acqua alla testa. Dobbiamo vincere e basta. Oggi affrontiamo una squadra che deve vincere per forza, non credo che vada all’arrembaggio. Sono sereno, è la vigilia di una partita importante e dunque sono concentrato. Fisicamente stiamo molto bene, entreremo a giocare i play off in modo ottimale”.

Sulla stessa lunghezza d’onda è il terzino Francesco Zampano, fresco di premio ricevuto a Rimini, per il miglior terzino della serie B. “Contro il Latina – dice il difensore – sarà difficile, dobbiamo preparare bene la gara. Loro davanti sono molto veloci, mentre noi dobbiamo vincere”.

Per il Latina saranno indisponibili Di Gennaro, Ammari e Acosty, mentre Mariga è squalificato. Mister Gautieri, ex di turno insieme a Brosco nella conferenza stampa ha dichiarato: “Siamo arrivati all’ultima decisiva giornata – ha dichiarato il tecnico – Bisogna fare l’ultimo sforzo. Affrontiamo una squadra forte come il Pescara che a mio avviso ha giocato e continua a produrre il miglior calcio dell’intero campionato. Oddo ha fatto la differenza in questo senso, lo ritengo uno degli allenatori più bravi che ci sono; noi, dal canto nostro, dobbiamo disputare una prestazione importante per portare a casa il risultato che ci serve. È una partita nella quale ci giochiamo tanto. Ha un peso specifico importantissimo, sabato scorso siamo partiti dall’albergo da retrocessi e a fine partita eravamo salvi. Ora ci attende questa sfida: sarà la partita più importante del campionato e non possiamo permetterci di sbagliare – ha concluso Carmine Gautieri – Dobbiamo pensare a noi stessi, anche se è normale sperare in una situazione favorevole dagli altri campi. Bisogna fare la partita concentrati sul nostro, ci serve un risultato positivo per raggiungere la salvezza senza dipendere dagli altri”.

Pescara-Latina sarà diretta da Leonardo Baracani di Firenze. Il fischietto toscano sarà coadiuvato da Marco Chiocchi di Foligno e Vincenzo Soricaro di Barletta, con l’avezzanese Aleandro Di Paolo quarto uomo.

Pubblicato sotto: Sport