Paz Fest e gli eventi per il 60°compleanno di Andrea Pazienza


Giallo artistico

La Paz Fest(a) e gli eventi per il 60° compleanno di Andrea Pazienza si svolgeranno a Pescara dal 22 maggio al 3 giugno.

Andrea Pazienza nasce il 23 maggio 1956 e ha vissuto a Pescara gran parte del suo straordinario percorso artistico di geniale fumettista e pittore.  La nostra città lo festeggia così, con un ricco programma che vede la direzione artistica di Paolo Ferri (Associazione Culturale We Care Abruzzo) accanto al patrocinio del Comune.

Paz fest(a)
Paz fest(a)

Il primo appuntamento, la Paz Fest(a), avrà luogo domenica 22 maggio in Via Pazienza; seguirà lunedì 23 maggio presso La Feltrinelli di Pescara “Mi Ricordo, Paz, mi ricordo – Arte e cultura a Pescara ai tempi di Andrea Pazienza 1970-76”. Nella giornata di mercoledi 25 maggio, presso il Cinema Teatro Massimo, verrà proiettato il film di Andrea Malandra, prodotto da Fondazione PescarAbruzzo, “Giallo Artistico”. La serie di eventi si concluderà venerdi 3 giugno con i Laboratori di Fumetto dedicati ad Andrea Pazienza che si terranno presso il Circolo Aternino all’interno di “PreVisioni – Indie Rocket Festival”.

Spiega l’Assessore alla Cultura Di Iacovo nella conferenza stampa di presentazione: “Celebriamo un vero e proprio compleanno per Andrea Pazienza. Ci è sembrato giusto ricordare i personaggi importanti che hanno lasciato segno forte nella vita della città: non basta intitolare una via per rappresentare interesse e passione per un artista come Pazienza e allora abbiamo dato vita a tantissime iniziative per i suoi 60 anni: dal libro del giornalista Luigi Di Fonzo, al film “Giallo Artistico” di Andrea Malandra, per arrivare alla Paz Fest(a) che riorganizza in un grande contenitore tutto il mondo Paz”.

  • PAZ FEST(A) – 22 maggio dalle ore 10

Dove: Giardino in Via Andrea Pazienza (dietro piscine Le Naiadi) oppure Circolo Aternino, Piazza Garibaldi (in caso di maltempo)

ore 10: “Pazalata”, pedalata pazienziana da Piazza I Maggio con soste presso i luoghi pazienziani, Liceo Artistico, ex Convergenze, etc.

ore 12: arrivo in Via A. Pazienza

ore 17: Live Painting con dj set pazienziano (autori di fumetti e allievi scuole dipingeranno dal vivo)

ore 17.30: saluti istituzionali del Sindaco Alessandrini

ore 18: Paz&Pert, recital ironico-satirico a cura del Teatro Senza Fissa Dimora, con Federico Sponsilli, Alberto Sator Grosso, Rebecca Di Renzo; adattamento del testo e regia: Federica Vicino

ore 18.20: concerto live di Andrea Piermattei

ore 19.10: presentazione libro “Il mio nome è Pentothal” del giornalista de Il Centro, Luigi Di Fonzo, pubblicato da Ianieri edizioni.

ore 20.45: incontro con regista e cast del film “Giallo artistico”,

Inoltre: spazio kids con le favole di Pazienza; area pic nic; spazio proiezioni video di interviste e opere di Pazienza;

  • Mi Ricordo, Paz, mi ricordo: Arte e cultura a Pescara ai tempi di Andrea Pazienza  – 23 maggio ore 18.30

Dove: La Feltrinelli di Pescara 

Materiali inediti – foto e documenti – degli anni in cui Pescara era un avamposto dell’arte contemporanea italiana

  • Giallo Artistico” film di Andrea Malandra – 25 maggio ore 21 

Dove: Cinema Teatro Massimo 

Giallo artistico
Giallo artistico

“La storia del mediometraggio si svolge a Pescara. La trama surreale si dipana tra personaggi improbabili e locations pescaresi evolvendo verso una storia in giallo. L’atmosfera creata dalle immagini, la loro relazione con i suoni e il modo di concepire il film, altalenante tra narrazione lineare e destrutturazione della narrazione, si avvicina ed evoca il mondo fumettistico pazienziano. Inoltre il lavoro degli attori e la loro immersione nell’ambiente e nei personaggi fanno parte di una sperimentazione della messa in scena”.

  • Workshop su Andrea Pazienza – venerdì 3 giugno

Dove: Circolo Aternino. Piazza Garibaldi

All’interno di PreVisioni, evento anticipatorio dell’Indie Rocket Festival 2016 ospitato dal Circolo Aternino,  workshop di fumetto dedicato all’arte e alla vita di Andrea Pazienza. Conducono il disegnatore Bruno Letizia, docente della Scuola Internazionale dei Comics di Pescara, e Paolo Ferri.