Droga, arresti e sequestri nel chietino


guardia-finanza

Arrestato un 27 enne pescarese dalla Gdf di Chieti e sequestrate dosi di stupefacenti pronti allo smercio.

Arresti e sequestri nel chietino: l’ultimo anello dei una serie di operazioni dei finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Chieti finalizzate alla repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti è un uomo di 27 anni di Pescara, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di circa 30 grammi di cocaina e 3 grammi di Ketamina, già confezionati e pronti per essere smerciati, rinvenuti a seguito di perquisizione personale e domiciliare; sono stati inoltre sequestrati un bilancino di precisione, un taglierino e la somma di 450 euro, presunto incasso dello spaccio. Già l’area chietina era stata battuta dalla Gdf nell’ambito di operazioni mirate, nello specifico Chieti, San Salvo e Val Vibrata, dove sono state sequestrate 10 kg di marijuana, 3 kg di eroina e quantità inferiori di cocaina e ketamina.

Lo stupefacente, pronto per essere commercializzato prevalentemente sulla fascia costiera adriatica, era destinato ad alimentare la richiesta di sostanze stupefacenti proveniente dai luoghi di maggiore aggregazione di giovani. Il carico di marijuana avrebbe reso sul mercato una cifra oscillante tra i 100 e i 150 mila euro, mentre l’eroina sarebbe stata venduta complessivamente a circa 120 mila euro. Al momento le persone tratte in arresto sono quattro, tre albanesi e un italiano, i quali dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *